Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto F., la Tubisider conquista la salvezza

Pallanuoto F., la Tubisider conquista la salvezza

Battendo 7-4 il Flegreo Napoli, le ragazze di coach Posterivo conquistano il diritto a giocare anche un altro anno nella categoria di appartenenza.
festa salvezza tubisider fLe ragazze della Tubisider Cosenza Pallanuoto festeggiano la salvezza (foto mannarino)
La Tubisder Cosenza davanti al proprio pubblico non sbaglia e batte per 7-4 Flegreo Napoli conquistando la matematica salvezza con quattro giornate di anticipo. Una vittoria meritata quella delle ragazze di Andrea Posterivo che in difesa hanno giocato una gara perfetta con Divina Nigro che tra i pali è stata superba. Adesso per le prossime 4 gare con la salvezza ormai raggiunta il settebello bruzio potrà togliersi molte soddisfazioni. CRONACA. Il primo quarto inizia con tante occasioni da una parte e dall’altra. A sbloccare il risultato è la Tubisider Cosenza con Rita De Mari che sfrutta un tiro di rigore concesso dal direttore di gara. Dopo un minuto il setterosa rossoblù ha l’opportunità di raddoppiare ma la conclusione della Citino viene respinta dall’estremo difensore del Flegreo Izzo. Passano pochi secondi, però, e a raddoppiare per le ragazze di Andrea Posterivo ci pensa la Zaffina con un tiro preciso che beffa la Izzo. Il primo quarto si conclude con il risultato di 2-0 in favore della Tubisider Cosenza. Il secondo quarto inizia con ben tre legni colpiti, due dal Flegreo ed uno dalla Tubisider Cosenza. Flegreo Napoli ha l’occasione con un tiro di rigore di accorciare le distanze ma l’incaricata del tiro commette un errore prima di concludere e viene chiamato fallo. La Tubisider Cosenza ne approfitta e ancora con Rita De Mari porta a tre le marcatura per la formazione di casa trasformando un tiro di rigore. Le ragazze di Andrea Posterivo non si fermano e trovano il 4-0 grazie ad una palomba della De Cuia. Flegreo Napoli risponde con una conclusione della Mele ma la Nigro compie un vero e proprio miracolo negando la gioia del gol alle napoletane. Il secondo quarto termina sul 4-0 in favore della Tubisider Cosenza. Il terzo quarto vede le due squadre sbagliare tanto. A 2′ 55” dalla fine arriva il 5-0 della Tubisider Cosenza con Giusy Citino che firma la sua prima rete della gara. A 52” dal termine arriva anche la prima rete dell’incontro per Flegreo che accorcia le distanze con la Ciccariello. La Tubisider non ci sta e con la Citino ristabilisce il vantaggio di +5. Il terzo quarto si conclude sul 6-1 per il setterosa rossoblù. L’ultimo quarto inizia all’insegna della Tubisider Cosenza che con Martina Gallo sigla la rete del 7-1 con una palomba perfetta che beffa la Izzo. Flegreo Napoli risponde con la Anastasio ma il suo tiro viene parato da Divina Nigro. Napoli insiste ma ancora una volta Divino Nigro è superba parando un tiro di rigore alla formazione napoletana. A 2′ dalla fine Flegreo Napoli accorcia le distanze con la Goffredo. Napoli insiste e trova la terza rete dell’incontro con la Noro che batte la Nigro. Napoli non si ferma e ancora va a segno siglando il 4-7. La gara termina 7-4 per la Tubisider Cosenza che guadagna la matematica salvezza. (Antonello Greco)

TUBISIDER COSENZA PN-S.C. FLEGREO 7-4
(2-0,2-0,2-1,1-3)
TUBISIDER COSENZA PALLANUOTO: Nigro, Citino (2), Gallo (1), De Mari (2), Santoro, Manna, Marani, Nicolai, Sesti, Zaffina (1), De Cuia (1), Garritano, Presta. Allenatore: Andrea Posterivo.
SPORTING CLUB FLEGREO: Izzo, De Rosa, Mele (1), Ferraro, Altieri, Loffredo (1), De Frutos, Morvillo (1), Anastasio F., Cornelio, Ciccariello (1), Anastasio R., Noro. Allenatore: Fabrizio Rossi.
ARBITRO: signor Francesco Barbera di Rende.

Related posts