Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Mangiarano e Costantino hanno il gradimento di Guarascio

Cosenza, Mangiarano e Costantino hanno il gradimento di Guarascio

Calabria Ora ha rivelato che il presidente potrebbe affidare loro la squadra qualora si consumi il divorzio con Stefano Fiore e il suo staff. Patania-Marulla jr per le giovanili.
costantino vigorL’allenatore della Vigor Massimo Costantino è il più serio candidato se Gagliardi andasse via
Che Guarascio lavori al futuro è fuori di dubbio. Bisogna capire, tuttavia, come intenderà affrontarlo alla luce del rapporto con i responsabili dell’area tecnica. Ad ogni modo, cade la candidatura di Tommaso Napoli per la panchina del Cosenza. Ingaggiarlo per l’anno prossimo significherebbe ammettere ciò che il numero uno di Ecologia Oggi ha negato di aver detto. Ecco, allora, che si fa largo un’indiscrezione di quelle importanti rivelata stamattina da Calabria Ora. Il patron avrebbe espresso il suo gradimento per Massimo Costantino, attuale tecnico della Vigor Lamezia. Costantino, contattato in un primo momento anche da Fiore e Leonetti la scorsa estate, è stato consigliato al numero uno di Ecologia Oggi da diversi operatori di mercato direttamente nella sua Lamezia. Ieri pomeriggio ha conquistato la salvezza in Seconda divisione e, sebbene sia legato da un altro anno di contratto ai biancoverdi, vuole vagliare tutte le ipotesi. Il problema è: che progetto può offrirgli Guarascio che da qui a breve sarà costretto a sborsare una cifra non indifferente per chiudere la stagione e, si spera, garantire il ripescaggio in Lega Pro? Parallelamente, qualora si sancisse il divorzio da Stefano Fiore e Gianluca Gagliardi (autori di un lavoro eccellente, giusto ricordarlo sempre), il professionista a cui potrebbe essere affidato l’incarico di direttore generale è Giuseppe Mangiarano. Mangiarano è già transitato dalle parti di Viale Magna Grecia negli anni del doppio salto dalla D alla Prima divisione, poi ha spiccato il volo verso il calcio che conta. Ha ricoperto il ruolo di segretario generale a Siena ed ha stretto importanti amicizie con diversi ds. Il quadro, pertanto, è questo, ma non vanno chiuse le porte ad altre soluzioni. Ad esempio, ieri sera Guarascio e Quaglio, che da tempo lavora ad un Cosenza diverso da quello attuale, hanno visto la partita insieme a Kevin Marulla e ad Enzo Patania. I due, nelle intenzioni dell’ad e del patron, dovrebbero gestire il settore giovanile nella prossima stagione. (Luigi Brasi)

Related posts