Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza ancora bello di notte. Con la Casertana alle 20.30

Cosenza ancora bello di notte. Con la Casertana alle 20.30

La Lega ha dato l’ufficialità degli accoppiamenti. Per il posticipo le società erano già d’accordo dal mattino. Tra le altre qualificate l’osso dura sarà il Matera che appare una corazzata.
pesce esulta gelbisonPesce corre sotto la Curva Bergamini dopo aver realizzato la rete dell’1-0 (foto mannarino)
Nella seconda giornata dei play-off, a differenza della prima, poche sono state le sorprese. L’unica squadra, infatti, che non ha rispettato i favori del pronostico è stata L’Atletico Pro Piacienza che tra le mura amiche è stata battuta di misura dalla Pistoiese. I piacentini infatti al termine del campionato nel Girone D si erano classificati terzi mentre i toscani quinti. A decidere il match in favore della Pistoiese ci ha pensato Floriano che al 3′ del primo tempo supplementare ha realizzato il penalty concesso dal direttore di gara regalando ai suoi compagni l’accesso al turno successivo. Nel Girone A Il Santhià davanti al proprio pubblico ha avuto la meglio sulla Lavagnese vincendo per 3-2. I gol sono arrivati tutti nella ripresa e per i padroni di casa sono andati a segno Minicleri, Brognoli e Pierobon. Per gli ospiti a nulla è valsa la doppietta di Franca. Nel Girone B, dopo l’uscita a sorpresa domenica scorsa del Pontisola, a fare la voce grossa è stata l’Olginatese che ha sfruttato il fattore campo. I padroni di casa infatti grazie ad una doppietta di Cristofoli si sono sbarazzati del Lecco. Nel Girone C il derby tra Virtus Verona e Real Vicenza se lo sono aggiudicati gli scaligeri che con una rete al 4′ di Frendo si sono guadagnati il passaggio del turno. Nel Girone E tutto facile per la Viterbese che con un secco 3-0 non ha lasciato scampo allo Spoleto. I gol per i laziali sono arrivati tutti nella ripresa grazie a Vegnaduzzo, Nikolla e Gubinelli. Nel Girone F si sono affrontate la quarta e la quinta classificatasi nella stagione, Maceratese e Vis Pesaro. Ad avere la meglio sono stati i padroni di casa che con un pesante 4-1 hanno steso i propri avversari. Uomo partita è stato Melchiorri autore di una tripletta. Nel Giorne G più dura del previsto la gara della Casertana contro Lupa Frascati. Il match, infatti, è terminato 0-0 anche dopo i tempi supplementari e i campani si sono qualificati al turno successivo grazie al miglior piazzamento in campionato. Nel girone H, infine, il Matera ha superato agevolmente l’ostacolo Foggia. I biancazzurri,infatti, hanno battuto per 3-1 i rossoneri. Sugli scudi Ceccarelli autore di una doppietta. Domenica prossima si giocherà la terza gironata dei play-off e il gioco si fa sempre più duro. Il regolamento prevede che le teste di serie si scelgono in base al piazzamento in campionato nel proprio girone e al coefficiente generale. Per la scelta delle avversarie si guarderà alla vicinorietà. Queste le teste di serie con i relativi coefficienti: Cosenza 2,14 (secondo); Santhià 2,03 (secondo); Matera 2,00 (terzo); Viterbese 1,85 (terzo); Olginatese 1,84 (terzo). Queste, invece, le squadre non teste di serie: Maceratese 1,88 (quarta); Virtus Verona 1,82 (quarto); Casertana 1,74 (quarto); Pistoiese 1,85 (quinta); Arezzo 1,34 (semifinalista Coppa Italia). Il Cosenza, pertanto, domenica prossima affronterà la Casertana al San Vito. La gara, sarà disputata alle 20.30. Dis eguito tutti gli accoppiamenti. (Antonello Greco)

Cosenza-Casertana (ore 20.30)
Matera-Maceratese (porte chiuse)
Viterbese-Arezzo
Santhià-Pistoiese
Olginatese-Virtus Verona

Related posts