Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto M., la Tubisider non va oltre il pari a Palermo (10-10)

Pallanuoto M., la Tubisider non va oltre il pari a Palermo (10-10)

Gli uomini di coach Manna impattano con la Rari Nantes fanalino di coda. Il risultato serve a poco alla compagine cosentina che saluta definitivamente il sogno play-off.
tubisider-bari3Tubisider all’attacco nel corso di un match casalingo disputato a Campagnano (foto mannarino)
Contro l’ultima della classe e quasi spacciata Rari Nantes Palermo 89, la Tubisider Cosenza non è andata oltre il risultato di parità, in Sicilia è terminata 10-10 tra le due contendenti. Un pareggio che sembra non servire a nessuno ed una occasione persa per la compagine calabrese per mettere nel mirino il terzo posto, forse non tutto sarà perduto, ma di sicuro molto più difficile. E ora ci sarà da guardarsi dall’ eventuale ritorno del Waterclub Catania che potrebbe insidiare la quarta posizione, attualmente occupata dalla formazione calabrese. Al di là dei meriti dei padroni di casa, la Tubisider Cosenza non è stata capace di mantenere quel vantaggio di più tre che aveva accumulato al termine dei primi due parziali e soprattutto dopo il tre a zero rifilato nella seconda frazione. Certo è che la compagine cosentina non sembra essersi espressa sui propri livelli e di questo la Rari Nantes Palermo 89 ha approfittato. Un pareggio sul quale ci sarà da riflettere, certo una occasione sprecata, peccato! (Luigi Francesco Grazioli)

Il tabellino:
RARI NANTES PALERMO 89-TUBISIDER COSENZA 10-10
(3-3,0-3,4-2,3-2)
RARI NANTES PALERMO 89: Urso, Greco, Montalto, Scannavino, Perna, Pagano, Ansalone(1), Chianello(1), Amato, Calaiò, Bivacqua(1), Seidita(4), Garesi(3). Allenatore: Calaiò.
TUBISIDER COSENZA: Palermo, Morrone(2), Cavalcanti, Chiappetta, Bellone(3), Trocciola(1), Talotta(1), Spadafora(2), FasanellaI., Fasanella F., Manna(1), Guaglianone, Caruso. Allenatore: Francesco Manna.
ARBITRO: Del Bosco di Palermo.

Related posts