Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, la corsa finisce. La Casertana passa ai rigori (2-5 dts)

Cosenza, la corsa finisce. La Casertana passa ai rigori (2-5 dts)

Il Cosenza dice addio ai sogni di gloria. I tempi regolamentari terminano 1-1 con le reti di Guadalupi e Varsi. Ai rigori sono decisivi gli errori di Marano e Guadalupi che condannano i silani.
longobardi casertana para rigore a guadalupiIl portiere della Casertana Longobardi para il rigore a Guadalupi (foto mannarino)Finisce fra gli applausi del pubblico rossoblu il match al San Vito. Applausi amari, perchè il Cosenza perde la lotteria dei calci di rigore e dice addio al sogno play off. I tempi regolamentari si erano chiusi in parità. Guadalupi aveva fatto esplodere il San Vito con un gran gol dopo tre minuti, pareggiato dalla rete di Varsi al 33′. Nella ripresa le squadre si temono e non offrono un gran spettacolo. Si va ai rigori. Marano calcia alle stelle e Guadalupi si fa parare il penalty. Termina così il sogno del San Vito.

La cronaca:
3′ Il Cosenza passa subito in vantaggio. Corner corto e schema che libera la conclusione a giro di Guadalupi. Traiettoria imprendibile per Longobardi che può solo guardare la sfera insaccarsi in rete.
10′ Ci prova Palumbo con una conclusione dalla lunga distanza che termina alta.
13′ Alvino duetta con Ancione che sbaglia il controllo prima dell’ingresso in area di rigore.
14′ Punizione di Mosciaro. La palla non scende e il tiro del bomber del Cosenza termina fuori.
25′ La Casertana protesta per un fallo di mano in mischia nell’area del Cosenza. L’abitro lascia proseguire.
28′ Filidoro perde una brutta palla e la Casertana va via in contropiede ma non riesce a far male alla difesa silana.
32′ La Casertana pareggia. Azione insistita in area del Cosenza che non riesce ad allontanare la sfera. Da due passi Varsi calcia a botta sicura. Cutrupi è battuto.
45′ Saranno due i minuti di recupero nel primo tempo.
45’+2′ Termina il primo tempo al San Vito.
47′ Si riparte e l’arbitro annulla un gol al Cosenza. Sul corner battuto teso, Paonessa svetta più in alto di tutti e gonfia la rete ma l’arbitro ravvisa un fallo in attacco del centrocampista silano.
57′ Cross dalla sinistra e colpo di testa di Fiore che brucia tutti sul tempo ma non inquadra la porta.
61′ Punizione pericolosissima di Alvino che fa la barba al palo. Cutrupi era immobile.
65′ Primo cambio al 65′. Dentro Foderaro che torna in campo dopo l’infortunio rimediato a Messina e fuori Fiore.
68′ Prima conclusione proprio di Foderaro che non centra i legni della porta di fesa da Longobardi.
69′ Risponde Alvino che va via in contropiede ma non inquadra la porta.
72′ Ottima verticalizzazione di Guadalupi per Foderaro. Longobardi in uscita anticipa l’attaccante silano.
75′ Maiuri manda in campo Gennaro Esposito per Ancione e Gagliardi risponde con Parenti che prende il posto di Parisi.
81′ Corner dalla destra per il Cosenza e stacco di testa di Paonessa che sfiora il palo alla destra di Longobardi.
83′ Dentro ache Marano per Pesce.
90′ Ci prova anche PArenti in proiezione offensiva, ma la sua conclusione è sporcata da un difensore ospite e termina fra le braccia di Longobardi.
90′ Saranno cinque i minuti di recupero.
Match terminato, si va ai rigori.
RIGORI: (1-3)
Toscano: Gol
Foderaro: Gol
Corsale: Gol
Marano: Alto
D’Alterio: Gol.
Guadalupi: Parato
G. Esposito: Gol

La Casertana passa ai rigori.

Il tabellino:
COSENZA (4-2-3-1): Cutrupi, Cavallaro, Sicignano, Parisi (75′ Parenti), Filidoro; Benincasa, Paonessa; Fiore (65′ Foderaro), Guadalupi, Pesce (83′ Marano); Mosciaro. A disposizione: Perri, Parenti, Liotti, Piromallo, Salvino, Marano, Foderaro.
CASERTANA (4-4-2: Longobardi, Cirillo, P. Esposito, Scognamiglio, D’Alterio; Alvino (87′ Corsale), Chiavazzo, Toscano, Varsi; Ancione (74′ G. Esposito), Palumbo. A disposizione: Leone, Pezzullo, Maresca, Corsale, Bonanno, Bacio Terraccino, G. Esposito. Allenatore: Maiuri.
ARBITRO: Schirru di Nichelino.
MARCATORI: 3′ Guadalupi, 32′ Varsi.
NOTE: Spettatori circa 4500 al San Vito. Presenti circa 100 tifosi in arrivo da Caserta. Tifoserie gemellate. Angoli: 5-4. Amm: Toscano, Pesce, Paonessa, Chiavazzo, Corsale, Sicignano. Esp: — Rec: 2′ pt

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it