Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, altro sgarbo all’area tecnica. E De Caro ammette i contatti…

Cosenza, altro sgarbo all’area tecnica. E De Caro ammette i contatti…

Nell’aperitivo offerto dal main sponsor (e non dalla società) invitati tutti direttamente tranne Fiore, Leonetti e Perri. Il costruttore: “Si parla per interposte persone, non aggiungo altro”.
squadra tribunaLa squadra rossoblù assiepata in Tribuna A con Gagliardi, Leonetti e Perri (foto sicilia)
L’ultimo sgarbo della società nei confronti dell’area tecnica si è consumato ieri. Il club come noto ha informato la squadra del rompete le righe, invitando uno per uno i calciatori e i componenti dello staff di Gagliardi a partecipare all’aperitivo offerto a Cosenza Vecchia da uno dei main sponsor del club. Nessun invito diretto è stato formulato nei confronti di chi invece ha retto la baracca negli ultimi due anni: a Fiore, Leonetti e Perri è stato il capitano Parisi a riferire del breafing in programma e del fatto che era stato delegato lui da Quaglio di informarli. Si tratta dell’ennesimo sgambetto da parte di chi, nei fatti, gestisce ogni virgola di Viale Magna Grecia ormai da tempo. Ad ogni modo, nel pomeriggio i rossoblù si erano ritrovati ugualmente al San Vito per assistere all’allenamento degli Allievi del Real Cosenza contro cui avrebbero dovuto disputare un’amichevole, possibilità negata dallo stesso Quaglio che non gradendo la cosa aveva preventivamente bloccato tutto chiudendo lo stadio. Sia chiaro: la società può decidere di fare quello che vuole, ma il comportamento è perlomeno singolare. Fatto sta che sui gradini della Tribuna A il gruppo ha chiacchierato con Leonetti e con Gagliardi per poi trasferirsi nel cuore del centro storico specialmente per chiedere lumi a Guarascio sul pagamento degli stipendi. I calciatori hanno fatto capire a Guarascio di mantenere fede alla parola data sul dilazionamento dei pagamenti entro il 31 agosto per evitare conseguenze.
DE CARO. Intanto il costruttore Franco De Caro stamattina è uscito allo scoperto. Contattato da Calabria Ora circa un suo avvicinamento al Cosenza, non ha smentito. Ha altresì sottolineato che non ha mai incontrato Guarascio, sebbene “ci siano stati contatti per interposta persona. Se ci vedremo presto? Non posso aggiungere altro – ha aggiunto – ma verrei certamente per vincere il campionato”. (co. ch.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it