Tutte 728×90
Tutte 728×90

Guadalupi e Arcidiacono (quasi) addio. Cicchetti: “Le parti sono troppo distanti”

Guadalupi e Arcidiacono (quasi) addio. Cicchetti: “Le parti sono troppo distanti”

Il procuratore dei calciatori è chiaro: “Se le cose stanno così è difficile trovare un accordo”. Il fantasista a giorni potrebbe firmare per il Messina. Marino non era all’incontro.
Arcidiacono mitraglia col notoLa mitragliatrice di Arcidiacono potrebbe innescarsi lontano dal San Vito (foto mannarino)

E’ un quasi addio quello che vede protagonisti il Cosenza e la coppia Arcidiacono-Guadalupi. Oggi pomeriggio le parti si sono incontrate dopo il colloquio della scorsa settimana. Da un lato l’amministratore delegato dei silani Quaglio insieme al presidente Guarascio, dall’altro i giocatori rossoblù insieme al proprio procuratore Cicchetti (non c’era Ciccio Marino). Ci si aspettava una mossa importante del Cosenza con qualche passo in avanti per il rinnovo del contratto di due pedine fondamentali per i rossoblù. E invece i numerosi passi indietro rischiano seriamente di compromettere la trattativa. Il procuratore dei calciatori Cicchetti è chiaro: “Se le cose stanno così è difficile trovare un accordo. Le parti, ad oggi, sono troppo lontane”. Hanno il sapore inesorabile di un addio le dichiarazioni del procuratore di Guadalupi e Arcidiacono che, è presumibile, si aspettavano maggiore chiarezza e soprattutto reattività dal presidente Guarascio e dall’ad Quaglio. Secondo indiscrezioni i giocatori avrebbero chiesto il pagamento degli stipendi arretrati con conseguente adeguamento per l’eventuale stipula del nuovo contratto. Il Cosenza sia sul primo che sul secondo punto è stato vago. Tempi che si allungano ulteriormente e che, di fatto, aiutano le squadre interessate ai due calciatori. Da Messina, nel frattempo, giungono notizie in merito ad un accordo imminente tra Guadalupi e il club giallorosso con la firma che potrebbe giungere nella prossima settimana. Anche per Arcidiacono tante squadre sono alla finestra. Il calciatore vorrebbe restare ma, vista la situazione, potrebbe valutare diversamente alcune offerte che stanno arrivando dalla Campania. (p.b.)

Related posts