Tutte 728×90
Tutte 728×90

Citrigno: “Senza fondamento le parole di Quaglio”

Citrigno: “Senza fondamento le parole di Quaglio”

L’ex vicepresidente del Cosenza 1914 risponde all’amministratore delegato che ieri ha ricontattato Cicchetti chiedendogli un nuovo incontro per Biccio e Guadalupi dopo il flop di giovedì. 
citrigno video
Pino Citrigno questa mattina ha rilasciato delle dichiarazioni inequivocabili a Calabria Ora che stridono con quanto sostenuto da Quaglio sul Quotidiano della Calabria. L’ad ha dichiarato che per il marchio del 1914 “Citrigno è animato da buoni propositi e ci vedremo presto”, ma probabilmente ha fatto i conti senza l’oste. Citrigno, informato delle sue parole, ha precisato: “In tempi non sospetti ho fatto pubblicamente una promessa a Fiore e Leonetti. Se un gruppo imprenditoriale vicino a loro fosse entrato in possesso del 51%, gli avrei affidato il Lupo del 1914. Detto questo, quanto dichiarato da Quaglio non ha fondamento perché né lui e né Guarascio mi hanno mai contattato”. Su Calabria Ora, invece, ha rilanciato la trattativa condotta dall’avvocato Vetere. “Sebbene io non sia tra i sette imprenditori legati a Vetere, così come lui stesso ha dichiarato in sede di presentazione, reputo degna di massima considerazione la negoziazione condotta per rilevare la maggioranza della quote della Nuova Cosenza. Il marchio, pertanto sarebbe a sua disposizione qualora si arrivi al dunque. Contestualmente mi preme sottolineare che, come richiestomi dai supporter rossoblù, non sarà ceduto mai ad altre squadre o a sodalizi provenienti da fuori città. Questo per mettere a tacere voci incontrollate che ho sentito circolare e perché si ripeta l’esperienza di due squadre chiamate Cosenza”. Va aggiunto che ieri mattina Quaglio ha provato a ricontattare Alessandro Cicchetti, procuratore di Arcidiacono e Guadalupi per fissare un nuovo incontro dopo il flop clamoroso di giovedì sera. L’agente dei calciatori non ha dato certezze sulla sua presenza: è fuori Calabria e difficilmente tornerebbe a Cosenza in tempo per stasera. Il nuovo summit, pertanto, slitterebbe alla settimana prossima. (Luca Sini)

Related posts