Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato: il Taranto sogna Soncin. La Turris vuole Scarpa

Mercato: il Taranto sogna Soncin. La Turris vuole Scarpa

Attiva la Vibonese che ha rinnovato con i suoi tre uomini migliori ed ha ingaggiato Porpora dal Sambiase. L’Hinterreggio rischia di perdere Impagliazzo, la N. Gioiese guarda ad Est. 
soncin ascoliAndrea Soncin nell’ultima stagione ha vestito la maglia bianconera dell’Ascoli
La settimana che sta per chiudersi non ha ancora regalato grossi colpi di mercato. Da un lato ci sono le casse sociali che dispongono di pochissima liquidità, dall’altra c’è la voglia di fare delle scelte oculate con il minor margine d’errore possibile. Partiamo dal capitolo allenatori. In riva al Crati, il nodo è tutt’altro che sciolto. La proprietà non ha ancora palesato le proprie intenzioni sulla conduzione tecnica della squadra. Dopo il rifiuto da parte di Giueseppe Mangiarano, il duo Quaglio-Guarascio sta vagliando l’opzione Ciccio Marino. Dopo una sola stagione potrebbe ritornare in panca Tommaso Napoli vecchio pupillo dell’ad rossoblù. Le voci che lo vorrebbero come nuovo allenatore per il post-Gagliardi sono tante e fondate ma al momento da viale Magna Grecia non trapela nulla di ufficiale. Lo stesso Gagliardi a sua volta, è al momento senza incarico anche se sul suo cellulare arrivano le richieste di diversi direttori sportivi, la maggior parte delle quali provengono dalla Campania. Anche il Matera sta valutando la possibilità di avere in panchina Gagliardi ma questa sembra un’operazione più difficile in quanto i lucani sono ad un passo da mister Vincenzo Cosco. L’ex trainer della Gelbison Alessandro Erra, dato in un primo momento vicino al Savoia, potrebbe trasferirsi al Nardò che nell’ultimo campionato ha conquistato la permanenza in sierie D. Per quanto riguarda i calciatori, si registra l’interessamento del Crotone per Andrea Impagliazzo (’92) dell’Hinterreggio, mentre l’altra reggina la Nuova Gioese, per voce del presidente Rombolà ha annunciato l’imminente acquisto di un forte attaccante dell’Est per fare coppia col rumeno Pascu. In casa Vibonese sono arrivate le conferme per la punta Marasco, il capitano Cosenza e il mediano De Cristofaro per il reparto offensivo i rossoblù hanno messo gli occhi su sul centravanti De Luca della Vigor Lamezia. Acquistato inoltre il difensore Gennaro Porpora, arcigno stopper proveniente dal Sambiase con cui ha collezionato 55 presenze in 2 anni. Potrebbe prendere la strada verso la Campania Maximiliano Ginobili (34) del Montalto. Sembra che una tra Savoia e Battipagliese riuscirà ad assicurarsi le prestazioni dell’esperto difensore argentino. Andrea Saraniti del Città di Messina, dopo essere stato acquistato dal Chievo, andrà in Seconda divisione al Bellaria. L’operazione è stata possibile anche grazie alla mediazione di Ennio Russo. Andrea Soncin è il sogno di mercato del Taranto. Vanta 6 reti in Serie A con la maglia dell’Ascoli e potrebbe rappresentare un forte valore aggiunto per la squadra pugliese. Sempre gli jonici hanno chiesto referenze per il bomber Saverio Pedalino (27), lo scorso anno protagonista con la casacca dell’Amiternina con la quale ha messo a segno ben 15 reti. E’ pronto a vestire la casacca della Turris Francesco Scarpa, classe ’79 ex Salernitana e Paganese. Si tratta di una seconda punta, che andrebbe ad integrarsi perfettamente in un ipotetico 4-3-3 di Castellucci. Il Monopoli è un passo dall’attaccante polacco Piotr Brancki (30), la scorsa stagione al Sora dove, in un solo anno, è diventato un vero e proprio beniamino della Curva Ferrovia realizzando a fine campionato 14 reti. Cosimo Sarli vecchia volpe del campionato interregionale dopo l’ultima stagione in Sicilia tra le file del Palazzolo si sarebbe offerto al Real Marcianise neo promosso in Serie D. I dirigenti campani, alla ricerca di un attaccante di spessore, starebbero valutando la proposta. Nelle prossime ore il Savoia ufficializzerà due acquisti importanti: si tratta dell’esperto difensore centrale Mario Terracciano, nell’ultimo campionato in forza al Gladiator e del giovane portiere classe ’94 Luigi Maiellaro sempre proveniente dal sodalizio di Santa Maria Capua Vetere. (Stefano Sicilia)

Related posts