Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza si fionda su Varsi. Sondaggio con Giuffrida

Il Cosenza si fionda su Varsi. Sondaggio con Giuffrida

Prime indiscrezioni sugli obiettivi di mercato. Marino lavora per garantire al futuro tecnico un mix di calciatori giovani e di esperienza che possano sposare il 4-2-3-1…
varsi casertanaAlfredo Varsi ha fatto vedere grandi cose con la maglia della Casertana a Cosenza
Il mercato del Cosenza è iniziato a fari spenti, ma gioco forza le prime indiscrezioni vengono a galla. Sebbene Marino sia impegnato a scegliere la figura più adatta alla panchina dei Lupi tra il favorito Roberto Cappellacci ed Alessandro Erra, non manca di sondare il terreno per assicurare una serie di elementi che nessun allenatore scarterebbe. Gli indizi raccolti viaggiano tutti in un’unica direzione: il 4-2-3-1, familiare ad entrambi i tecnici. Tra i pali il dg vorrebbe confermare Alessandro Cutrupi (20), ma l’estremo difensore reggino non ha ricevuto ancora alcuna telefonata dalla società, ecco perché si sono accesi i riflettori su Giuseppe De Brasi (18), numero uno di valore di proprietà del Rende. Col Catania si entrerà nel vivo della trattativa per Michele Canale (18) non appena giungerà l’ufficialità del trainer, così come si tenterà il colpo Fabio Aveni (19), bomber etneo ambitissimo in Lega Pro. I primi sondaggi effettuati con dei mediani arcigni, in grado di comporre una cortina di ferro a tutela del pacchetto arretrato, sono Giovanni Giuffrida (28) della Vigor Lamezia e Sebastian Horacio Gasparini (33) della Turris. Il primo era finito già sul taccuino di Fiore prima e Mangiarano poi, ma per convincerlo a scendere di categoria sarà importante toccare i giusti tasti; il secondo tornerebbe al San Vito dopo diverse stagioni e tanta esperienza acquisita sui campi più infuocati della categoria. Sulle ali sono due i giovani promettenti finiti nel mirino dei Lupi. Di Marco Grisolia (18) sono arrivate referenze ottime da Stefano De Angelis, mentre Alfredo Varsi (19) ha impressionato tutti per l’abilità nel dare del tu al pallone col suo sinistro nel match contro la Casertana. E’ di proprietà dell’Aversa Normanna, ma il dg del Cosenza sa che argomenti utilizzare. Guarascio e Quaglio permettendo. (Luigi Brasi)

Related posts