Cosenza Calcio

Si va verso l’abolizione del vincolo sportivo per gli under 25

Il Tar del Lazio dovrebbe far decadere la regola secondo cui i giovani calciatori dilettantistici sono vincolati al club di appartenenza. “Tutto ciò stride con i valori costituzionali”.
SALVINO A SAVOIAFabio Salvino, se il Tar abolisse il vincolo sportivo, sarebbe libero di lasciare Cosenza
Il 18 giugno avrebbe potuto rappresentare, per i calciatori dilettanti, una data fondamentale: il Tribunale Amministrativo del Lazio infatti si sarebbe dovuto pronunciare in merito alla illegittimità o meno del vincolo sportivo. Il Giudice ha tuttavia rinviato il giudizio a causa di una richiesta di ricusazione presentata dalla parte lesa con la quale ha chiesto proprio la sostituzione del giudice. Il tutto farà slittare l’attesa sentenza almeno fino a metà luglio, ma l’impressione è che per le società dilettantistiche sia imminente una doccia fredda.  Com’è noto, il cosiddetto vincolo sportivo è un istituto in base al quale l’atleta dilettante – anche minorenne – sottoscrivendo il famigerato “cartellino”, si lega fino a 25 anni ad una società o Associazione Sportiva Dilettantistica: il calciatore infatti è libero di tesserarsi per una diversa società solo qualora quest’ultima provveda a corrispondere alla precedente un indennizzo minimo (se il Cosenza ne perdesse uno riceverebbe non più di 7-8mila euro a prescindere dal valore reale, ndr) o venga spedito in Federazione il famigerato modello “108” che permette lo svincolo dell’under 25. Sulla legittimità di tale istituto è intervenuta il TAR Lazio, Sezione III, con la sentenza n. 4103 del 12 maggio 2003, la quale ha avuto modo di chiarire che “la pretesa della società ricorrente al mantenimento del vincolo sportivo con l’interessata successivamente alla scadenza del contratto appare recessiva proprio sul piano dei valori costituzionali”. Questa sentenza potrebbe essere davvero epocale e pertanto motivo è attesa da tutto il mondo dilettantistico che potrebbe abolire l’odiato vincolo dei calciatori (comprese quelli affiliati alla divisione femminile) ed azzerare il patrimonio di qualsiasi squadra non professionistica, sempre ammesso che ne esista uno.  (Luca Sini)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina