Tutte 728×90
Tutte 728×90

Arcidiacono-Cosenza, Marino: “Dice menzogne”

Arcidiacono-Cosenza, Marino: “Dice menzogne”

Il diggì rossoblù non accetta di buon grado le dichiarazione del calciatore siciliano e risponde a tono: “Dica la verità. La società era disponibile a tutto pur di trattenerlo”.
msarinooFrancesco Marino è il direttore generale della Nuova Cosenza Calcio

E’ il caso del giorno. Arcidiacono in esclusiva su CosenzaChannel.it ha mandato frecciate alla dirigenza dopo essere stato etichettato da alcuni come “mercenario”. Dall’altra parte la Nuova Cosenza è rimasta spiazzata dal “no” di uno dei giocatori simbolo degli ultimi due anni. Una separazione che sembra inevitabile e che si porterà dietro numerosi strascichi in virtù della somma di circa 12mila euro maturata nel troneo ’11-’12, spalmata sul contratto ’12-’13 e non ancora corrisposta, ma anche sulle garanzie mancanti per la nuova stagione che prevedevano – secondo Biccio – prima la firma e poi il resto. Dure anche le dichiarazione rilasciate a CosenzaChannel.it dal direttore generale della Nuova Cosenza, Ciccio Marino. “Sono esterrefatto dalle dichiarazioni di Arcidiacono. Tutte menzogne”. Non usa giri di parole il diggì che va dritto al sodo. “Non abbiamo fornito garanzie? E’ assurdo. La società smentisce categoricamente le dichiarazioni del calciatore. A testimonianza di ciò posso assicurare che il presidente Guarascio era disposto a fare un bonifico immediato per chiudere il pregresso e venire incontro alle esigenze del calciatore. Questa è la verità e Arcidiacono non può e non deve dire il contrario”. Toni duri e mirati quelli del diggì silano che scende in campo a difesa della dirigenza. Cosa accadrà ora? Le due parti si rincontreranno per sancire una tregua o la spaccatura sarà insanabile? In attesa del 30 giugno, ultimo giorno di contratto di Arcidiacono con il club rossoblù, le prossime ore potrebbero essere decisive per cercare di ricucire il rapporto. A patto che lo si voglia. (e. p.)

Related posts