Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, bloccato Lavrendi. Assalto a Longoni

Cosenza, bloccato Lavrendi. Assalto a Longoni

Marino è vicino al centrocampista dell’Hinterreggio, manca la firma. L’attaccante argentino ex Vigor Lamezia è in cima alla lista dei desideri per la prima linea.
lavrendi hinterreggioGiovanni Lavrendi ha giocato contro il Cosenza nel 2011-2012 segnando un gol al San Vito
Giovanni Lavrendi (27) è ad un passo dal Cosenza. Il centrocampista ha giocato le ultime quattro stagioni con la maglia dell’Hinterreggio, vincendo un campionato di D due stagioni fa proprio a discapito dei rossoblù. Si tratta di una mezzala classica, brava a rubar palloni e ripartire, perfetta per il 4-3-3 che ha in mente Cappellacci. Il probabile ingaggio di Lavrendi, che segnò il gol vittoria dei biancazzurri proprio al San Vito nell’ottobre del 2011, lascia intendere che la pista che porta a Mirko Guadalupi (26) e al 4-2-3-1 è sfumata del tutto. Ad ogni modo, il discorso relativo ai calciatori over seguiti da Marino è più complesso di quello degli under. Con la riforma della Lega Pro, molti elementi esperti accetteranno con il passare dei giorni di scendere tra i dilettanti anche a cifre contenute. Certo, l’ideale sarebbe avere la rosa al completo prima del ritiro come ad esempio la Turris, ma difficilmente sarà così. Per la difesa Cappellacci ha chiesto di fare un sacrificio per Ivan Speranza (28) o Manuel Ferrani (26) che ha avuto con sè al Teramo. Entrambi sono obiettivi difficili, mentre con Luigi Manzo (28) della Gelbison c’è già un accordo di massima. Il centrocampo è il reparto per il quale si sta lavorando maggiormente. Sono tantissimi gli elementi contattati e con i quali ci sono stati degli abboccamenti. Il primo è Giovanni Giuffrida (28) della Vigor, ma vengono seguiti con attenzione Andrea Tricarico (30) ex Paganese. Cosimo Damiano Laboragine (29), che è ad un passo dal Monopoli, ed Elio Nigro (27) del’Ischia. Il sogno per l’attacco è l’argentino Lucas Longoni (28), l’ultimo campionato a Lamezia Terme. Ha già giocato con Mosciaro a Catanzaro, i due si conoscono e non avrebbero difficoltà ad interagire di nuovo. Attenzione a Gerardo Masini (31) dell’Ischia: è un altro puntero che infiammerebbe il San Vito. (Luigi Brasi)

Related posts