Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato, Marino vuole accelerare i tempi. Nel mirino Calabuig e Vitone

Mercato, Marino vuole accelerare i tempi. Nel mirino Calabuig e Vitone

Il diggì è attivissimo sul mercato. Domani incontra Manzo, entro lunedì vuole chiudere per Lavrendi. E poi ci sono i discorsi aperti con Ternana, Reggina, e Lanciano. E dal Catania potrebbe arrivare Caruso.
san vito pronto
Giornata di confronto tra il diggì Ciccio Marino e il presidente della Nuova Cosenza calcio, Eugenio Guarascio. Il primo ha chiarito al secondo la necessità di dover concludere, nel più breve tempo possibile, le operazioni di mercato intavolate in queste giorni. Marino ha la necessità di mantenere la parola data ad alcuni calciatori. Il riferimento è soprattutto a Giovanni Lavrendi (27) e Luigi Manzo (28). Quest’ultimo, nella giornata di domani, incontrerà il diggì e le due parti cercheranno di trovare l’accordo economico. Ma non solo loro sono finiti nel mirino del Cosenza. Ci sono da segnalare due nomi nuovi che piacciono al Cosenza. Il primo è un altro difensore centrale: Matias Alejandro Calabuig (32). Argentino, ha disputato una grande seconda parte di stagione al Matera dopo aver iniziato il campionato con l’Agropoli. I Lupi hanno sondato il terreno, pur sapendo di essere in ritardo sul calciatore rispetto al Monopoli e al Nardò. Il secondo, invece, è Fernando Vitone (30). Il centrocampista ha militato nel 2012-2013 in Seconda divisione a Chieti, ma due anni fa è stato uno dei protagonisti della promozione del Teramo di Cappellacci. E’ una mezzala col vizietto del gol e potrebbe essere un bel colpo. La paura di Marino è che il presidente Guarascio si concentri troppo sulla “questione ripescaggio” rimandando di fatto la composizione di un organico che ha necessità di essere modellato entro e non oltre la fine della prossima settimana. In tal senso Marino ha chiarito che tra domenica e lunedì bisognerà chiudere almeno per altri 3/4 calciatori. Con Lavrendi c’è un accordo a parole. La firma è attesa proprio entro lunedì. E poi ci sono i discorsi under da chiudere. Ad iniziare dal centrocampista Fabio Ferrari (19), prodotto della Primavera della Ternana (una presenza in B nel 2-1 al Padova dello scorso 18 maggio), il difensore centrale della Primevera del Lanciano Mario Esposito (19, segnalato da Cappellacci in persona) e il terzino sinistro polacco Adrian Liberacky (19) della Reggina. E da Catania fanno sapere che ai silani interessa il giovane esterno d’attacco Simone Caruso (19). Il Cosenza, insomma, è attivo e vuole cercare di costruire una rosa idonea. Serie D o Lega Pro che sia. L’importante è aver ben preciso l’obiettivo che si vuole raggiungere. (Piero Bria)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it