Tutte 728×90
Tutte 728×90

E’ Cruciani uno dei colpi di Marino per la Lega Pro

E’ Cruciani uno dei colpi di Marino per la Lega Pro

Il regista è già stato agli ordini di Cappellacci quando militava tra le fila del Pescina, nuova probabile sede del ritiro dei Lupi. Ma il dg aspetta l’ok di Guarascio per operare.
cruciani materaIn un 4-3-3 Cruciani sarebbe titolare qualora Guarascio opti per la Seconda divisione
Michel Cruciani (27) è uno dei colpi che Ciccio Marino vorrebbe regalare a Cappellacci qualora il Cosenza disputasse la Seconda divisione. I sondaggi con il regista del Matera vanno avanti da giorni e gli abboccamenti trattano indistintamente l’argomento Serie D e Lega Pro. Cruciani è già stato agli ordini del neo allenatore rossoblù ai tempi del Pescina Valle del Giovenco. La località abruzzese potrebbe nel frattempo essere la nuova sede del ritiro dei Lupi a cui lavorano per renderla ufficiale lo stesso tecnico, il team manager Kevin Marulla e l’avvocato Domenico Quaglio. Tornando al mercato, il direttore generale del Cosenza ha sentito più volte il centrocampista chiedendogli la disponibilità a far parte del suo gruppo. Nell’ultima stagione, l’unica in carriera in cui è sceso tra i dilettanti, ha vestito la casacca del Matera collezionando 30 presenze. Trovando 6 volte la via della rete e dimostrando di appartenere ad altri palcoscenici ha attirato su di sé l’interesse di diversi club ambiziosi. E’ seguito con grande attenzione dalla Turris del presidente Moxedano e del dg Ciccarrone, ma soprattutto dalla Salernitana. Il suo nome, infatti, circola con insistenza dalle parti dell’Arechi. Per i granata tuttavia non sarebbe una prima scelta, cosa che a Cosenza diventerebbe di colpo. Cruciani è attratto dal San Vito e dal progetto prospettatogli da Marino e Cappellacci, ma è ovvio che preferirebbe la Seconda Divisione. A tal proposito, il dg silano è in attesa di conoscere le determinazioni di Guarascio sull’argomento ripescaggio: i Lupi potrebbero considerarsi già tra i professionisti qualora il presidente decida di mantener fede alle promesse fatte ai tifosi. (Luigi Brasi)

Related posts