Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza all’assalto di Longoni. Sondaggio con Arma

Cosenza all’assalto di Longoni. Sondaggio con Arma

Marino nelle prossime ore tenterà di chiudere per l’attaccante argentino. Molto difficile invece arrivare al centravanti del Carpi che ha un ingaggio alto.
longoni vigorL’argentino Lucas Longoni con la casacca della Vigor Lamezia in campionato
E’ tempo di pensare ad un altro bomber da regalare a Cappellacci. L’obiettivo principale è da tempo l’attaccante argentino Lucas Longoni (28) che ha trascorso le vacanze in argentina. Il puntero ex Catanzaro e Vigor Lamezia è seguito da diversi club di Lega Pro, ma vuole ascoltare la proposta che gli farà il Cosenza. Ciccio Marino nelle prossime ore lo incontrerà per capire se realmente  la coppia d’attacco che fece faville al Ceravolo nella stagione 2009-2010 possa essere ricreata anche al San Vito. Longoni è un attaccante dotato di grande tecnica individuale che interagirebbe alla perfezione con Manolo. E’ in grado di poter giocare in appoggio alla prima punta o, all’occorrenza anche partendo dall’esterno. Argentino atipico per il carattere, poco focoso, è un giocoliere come pochi. Ama tirare le punizioni che piazza sotto l’incrocio o, all’occorrenza, calciare di potenza piegando le mani al portiere. Ha la famiglia in Sud America, cosa che potrebbe rappresentare un ostacolo. Già in pugno l’altro argentino Jonathan Alberto Alessandro (26), per non farsi trovare impreparato, nel frattempo, Marino ha fatto un sondaggio con il Carpi anche con il marocchino Rachid Arma (28). I tifosi dotati di maggiore memoria, lo ricorderanno tra le fila della Spal dare grande dimostrazione delle sue qualità con la maglia in Prima divisione. Sia Mirabelli prima che Castagnini poi, tentarono di ingaggiarlo senza successo. Adesso milita nel club romagnolo, società che ha conquistato la Serie B anche grazie ai suoi 9 gol in 26 partite. Ha un ingaggio elevato che rende difficile l’operazione in ottica Cosenza, ma anche il contratto in scadenza nel 2014. Vero lusso per la categoria nella vecchia Serie C1, ha trovato poca fortuna con Torino e Cittadella in Serie B. Se Marino lo prendesse sarebbe un colpo fantastico. Carmine Giordano (31) ha ricevuto avance concrete dal Taranto e se i silani non dovessero chiudere l’accordo entro 24 ore, finirebbe sullo Ionio. Infine, si registrano le parole di Totò Galardo (37) del Crotone. “Vorrei chiudere la carriera allo Scida – ha detto – e di questo ne ho parlato con il presidente. Vedremo”. I Lupi restano alla finestra, il San Vito non è poi così lontano. (Luigi Brasi)

Related posts