Tutte 728×90
Tutte 728×90

Marino lancia la sfida: “Voglio di nuovo il derby col Catanzaro”. Ma niente Tim Cup

Marino lancia la sfida: “Voglio di nuovo il derby col Catanzaro”. Ma niente Tim Cup

Il dg ufficializza i primi nomi: “Pepe e Bigoni sono arrivati ieri, mentre poi sarà il turno di Giordano e Alessandro. Un grazie a Guarascio per il ripescaggio”.  Sul settore giovanile: “Avremo tre squadre e ci rivolgeremo ad una scuola calcio per pulcini ed esordienti”.
marino ciccioIl direttore del Cosenza Francesco Marino ha spronato i tifosi rossoblù
Poche ma precise parole del dg Marino che nella conferenza stampa di presentazione di Mister Cappellacci snocciola il suo pensiero sul presente e sul prossimo futuro della Nuova Cosenza Calcio. “Ho fatto più di venti anni a Cosenza tra calciatore e dirigente e c’è poco da dire su di me, conoscete il mio attaccamento alla maglia e la passione che ci metto”. Al suo fianco il presidente Guarascio al quale il dg rivolge un ringraziamento ed uno sprone a proseguire su questo percorso: “Ringrazio il Presidente Guarascio per il ripescaggio il Lega Pro, è un campionato importante e ci aspetta una stagione difficile ma stimolante anche in vista del centenario e il Presidente ha assicurato tutto il suo supporto, io sono già al lavoro con mister Cappellacci per allestire la rosa e ci sto mettendo tutto me stesso. Inutile dire che voglio giocare il prossimo anno il derby con il Catanzaro”. Suscita entusiasmo tra i tifosi presenti quest’ultima affermazione del direttore, il quale dimostra di conoscere molto bene la sua città ed i tasti che deve premere per ricreare entusiasmo. “Ribadisco che dobbiamo attrezzarci per essere competitivi, non siamo in ritardo e stiamo lavorando alacremente per farci trovare pronti. In ritiro verranno con noi i classe ’93 che verranno valutati dal tecnico, mentre i ’94 cercherò di sistemarli in prestito.” Chiusura poi dedicata al mercato: “Ieri sono arrivati a Cosenza Pepe e Bigoni che insieme a Giordano e Alessandro partiranno in ritiro”. Accordi quindi chiusi con i primi elementi della nuova rosa che verranno comunque formalizzati appena la Lega Pro darà la certezza del ripescaggio e pertanto sarà disponibile la modulistica federale. Capitolo settore giovanile: “In Lega Pro è previsto l’obbligo di costituzione delle squadre Berretti, Allievi e Giovanissimi. Insomma altre tre squadre da far allenare su campi funzionali. Ci rivolgeremo anche ad una scuola calcio per i pulcini e gli esordienti”. Un Marino sicuro e fiducioso che ha lanciato chiari messaggi alla tifoseria ed alla società, la palla ora passa al campo da gioco. Nel frattempo è arrivata da parte della Lega Nazionale Dilettanti, la comunicazione che il Cosenza non parteciperà alla prossima Tim Cup perché ha fatto richiesta di ripescaggio e il posto nella competizione in questione sarà preso dal Savoia. Non si tratta, però, di una rinuncia. (Leonardo De Pretis)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it