Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Cappellacci rompe subito il ghiaccio

Cosenza, Cappellacci rompe subito il ghiaccio

Nella prima giornata di allenamenti il tecnico ha scherzato col gruppo per entrare in confidenza con i suoi atleti. Positiva l’impressione suscitata nei calciatori rossoblù.
salvino franzese Piromallo Le PianeSalvino, Franzese e Piromallo sono tre giovani da cui è ripartito il Cosenza di Cappellacci
Il Cosenza targato Cappellacci e Marino questa mattina è partito alla volta dell’Abruzzo per affrontare la preparazione precampionato per la stagione 2013/2014. Facendo tutti gli scongiuri del caso, nella prossima stagione i rossoblù dovrebbero tornare a calcare i terreni di gioco del professionismo. In attesa che arrivi l’ufficialità, il Cosenza si è messo al lavoro per preparare al meglio la nuova stagione. La carovana rossoblù è arrivata in Abruzzo intorno alle 14 ha pranzato e poi alle 17 tutti in campo. Ottima la struttura dove alloggia la squadra con un terreno di gioco davvero all’altezza dove allenarsi. Anche la palestra che si trova vicino alla struttura è di ottimo livello. Insomma si può definire il luogo ideale per preparare al meglio un precampionato in vista di una stagione che si prospetta molto faticosa. Tornando alla seduta di allenamento come abbiamo detto in precedenza Mosciaro e compagni sono scesi in campo in torno alle 17. La squadra prima ha avuto un lungo colloquio con mister Cappellacci che ha voluto rompere subito il ghiaccio con una serie di battute tese a entrare subito in confidenza con i calciatori. Poi il gruppo è passato nelle mani di Roberto Bruni che ha fatto svolgere un circuito basato principalmente su stretching e mobilità addominale. Successivamente mister Cappellacci ha preso in consegna la squadra facendo eseguire dei lavori con la palla. Per finire accelerazioni progressivi e defaticante. Un inizio di ritiro per Cappellacci e il prof Roberto Bruni per capire lo stato fisico dei giocatori e conoscere tutte le loro caratteristiche. Domani la squadra disputerà una doppia seduta. Mattina in palestra e pomeriggio sul campo. L’argentino Alessandro arriverà domenica. (Antonello Greco)

Related posts