Tutte 728×90
Tutte 728×90

Danucci: “Sono vicino al Cosenza”. Intanto Marino fa il colpo: preso Calderini

Danucci: “Sono vicino al Cosenza”. Intanto Marino fa il colpo: preso Calderini

L’ex Cuneo ha trattato stamattina col dg. In ritiro però si aggregherà da subito il forte trequartista che ha fatto molto bene con la maglia dell’Aprilia in Seconda divisione.
danucci ciroCiro Danucci con la casacca del Carpi, formazione che ha militato in Prima divisione
Il trequartista Elio Calderini (25) sarà un nuovo giocatore del Cosenza. Ciccio Marino ha raggiunto con lui un’intesa questa mattina ed il calciatore si è subito messo in viaggio verso Pescina dove in serata conoscerà i suoi nuovi compagni. Si tratta di un classico numero dieci, di un trequartista che può agire anche da seconda punta o all’occorrenza allargarsi per prendere palla e dare ampiezza al gioco. Nelle ultime due stagioni ha fatto molto bene in Seconda divisione con la casacca dell’Aprilia segnando prima nove reti (in 31 match) e poi otto (in ventinove incontr). Ha il vizio della rete, dato che in carriera ha sempre centrato il bersaglio con una certa facilità. Nel frattempo, il dg dei Lupi non ha lasciato da parte il telefonino nemmeno per un istante. Molto significativo il contatto avuto con Ciro Danucci (30) che ha lasciato il Cuneo. A rivelarlo è lo stesso calciatore. “Posso dire di essere vicino al Cosenza – ha spiegato – Ho avuto un colloquio con Marino che mi ha subito fatto un’impressione molto positiva. I rossoblù non meritano assolutamente di stare in Serie D per il blasone e per il pubblico che anche nei giorni calcisticamente più difficili ha sempre mostrato affetto”. La trattativa è quindi ad un passo dalla definizione. Danucci spiega i dettagli. “Ho avuto offerte dalle Serie D e non mi interessano. Il mio passaggio al Cosenza è subordinato al ripescaggio e, se dovesse avvenire, sarei subito pronto a chiudere l’accordo. Adoro giocare nelle città passionali e al San Vito si respira calcio quotidianamente. La chiacchierata con Marino mi ha convinto e se i silani dovessero sbarcare in Lega Pro, potrei essere in città già all’inizio della prossima settimana per mettere nero su bianco”. Prima di chiudere arriva un messaggio d’amore. “Cosenza è fantastica. Ho giocato al San Vito con la Juve Stabia, con la Ternana e in una pool scudetto con il Varese. Vedere tutta quelle gente sugli spalti infonde nel calciatore una voglia particolare di far bene. Sono pronto e intanto attendo. Fino a due anni fa giocavo in B e, se questo matrimonio si farà, mi metterò a disposizione per provare a portare il Cosenza nelle categorie che merita”. (f. p.)

Related posts