Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, il nuovo obiettivo è Virdis del Savona

Cosenza, il nuovo obiettivo è Virdis del Savona

La punta l’anno scorso ha siglato 24 gol nel torneo di Seconda divisione. In difesa offerto Burzigotti, mentre per la mediana sono valide le piste Perini, Danucci e Giuffrida.
virdis savonaIl centravanti del Savona Francesco Virdis. Ha un altro anno di contratto con i liguri
E’ Francesco Virdis (28) l’attaccante che Ciccio Marino vorrebbe regalare a Cappellacci per completare il pacchetto avanzato. I contatti con il calciatore, che non ha un procuratore e che di solito si appoggia a degli intermediari per definire i trasferimenti, vanno avanti da una settimana. Nei giorni scorsi la trattativa sembrava prossima alla definizione, ma ha subito una frenata a causa della distanza economica (colmabile con un contratto pluriennale) e della perplessità dell’atleta a disputare un altro torneo di Seconda divisione. Ieri mattina gli abboccamenti sono stati riallacciati sebbene il Savona non sia del tutto intenzionato a privarsi del bomber che gli ha regalato 24 gol e la promozione nell’ultima stagione. Virdis, sardo di Ozieri (vicino Sassari), non è parente del più famoso ex bomber del Milan Pietro Paolo ed è legato ai liguri fino al 2014. All’inizio della sessione estiva del calciomercato il Parma era vicinissimo all’acquisizione del cartellino, pronto a fargli firmare un triennale per girarlo nuovamente in prestito. Tiratisi indietro i ducali, il bomber è come se fosse intrappolato. Da un parte la voglia di confrontarsi in una categoria superiore, dall’altra il Cosenza ed altre formazioni della vecchia C2 che gli offrono la possibilità di ritrovarsi al centro di un progetto ambizioso. Quella appena trascorsa è stata la sua prima stagione estremamente prolifica dato che con le casacche Pomezia, Sud Tirol, Foligno, Legnano, Cesena, Ravenna e Montevarchi l’ha buttata dentro così poco che i gol totali si contano sulle dita di una mano. A Chieti, invece, arrivò a quota 12. Il giro d’orizzonte del direttore generale Marino, tuttavia, abbraccia anche la retroguardia. Al Cosenza è stato offerto il difensore centrale della Reggina Lorenzo Burzigotti (26). Nell’ultimo campionato ha militato tra le fila del Barletta in Prima, totalizzando 19 presenze e realizzando però 3 reti. I rossoblù ci stanno ragionando su attratti dal fisico da corazziere dello stopper (192 centimetri), ma vorrebbero discutere dell’ingaggio con i cugini dello Stretto. Per la difesa sempre viva la pista che conduce ad Adriano Russo (26) che ha rotto con il Perugia. Con l’ufficialità della Lega Pro il mediano Ciro Danucci (30) diventerà uno dei prossimi a vestire il rossoblù. Marco Perini (28) potrebbe emularlo: il Carpi gli ha detto che non rientra più nei suoi programmi. Occhio a Giovanni Giuffrida (28): non ha firmato col Gavorrano e non disdegnerebbe di esprimersi al San Vito. (Luigi Brasi)

Related posts