Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cappellacci lavora sull’attacco e riprova il 4-2-3-1. Ecco la “prima” formazione

Cappellacci lavora sull’attacco e riprova il 4-2-3-1. Ecco la “prima” formazione

Il tecnico ha fatto disputare una partitella da due tempi di 20′. Mosciaro torna in gruppo, fermi Cutrupi e Manfrellotti. Definito il programma delle amichevoli a Pescina.
mosciaro primo gionrnojpgIl bomber del Cosenza Manolo Mosciaro sarà anche il capitano della squadra
Il Cosenza continua a correre e sudare agli ordini di Cappellacci che non ha visto nessun nuovo arrivo in Abruzzo e, contestualmente, nessuna partenza. I rossoblù come al solito hanno svolto una doppia seduta di allenamento, la mattina dedicato alla ricerca di una forma fisica adeguata, il pomeriggio finalizzato all’apprendimento di più variabili tattiche e di alcune soluzioni per battere il portiere avversario. Si sa, l’idea di Cappellacci è di lavorare sul 4-3-3, ma non sono mancati i momenti in cui il trainer dei Lupi ha simulato i movimenti classici del 4-2-3-1. A margine dell’arrivo di Calderini, ed in previsione di un possibile ingaggio di Virdis, potrebbe essere proprio il modulo di spallettiana memoria a cucirsi addosso ad un organico ancora in fase di completamento. Hanno discusso anche di questo argomento l’allenatore e Ciccio Marino che da ieri è presente nel ritiro di Celano. Il direttore andrà via presumibilmente nel week-end per iniziare una nuova fase di trattative per portare in squadra un portiere over, due o tre difensori, altri due centrocampisti di grande qualità e un attaccante abile sia nel gioco aereo che di movimento. Tornando alla giornata odierna, Mosciaro è rientrato in gruppo, mentre non si sono allenati Cutrupi, a causa di una piccola contrattura muscolare, e Manfrellotti per delle vesciche. Se prima di pranzo la razione prevista per truppa è stata a base di un intenso lavoro fisico e di esercitazioni tecnico-tattico, la seconda sessione ha visto lo staff tecnico curare con attenzione i movimenti offensivi di centrocampisti e attaccanti. Disputata anche una partitella da due tempi di 20′ ciascuno. Con le casacche arancioni, secondo il 4-2-3-1 hanno giostrato Bigoni, Pepe, Scigliano e Gambi in difesa, Salvino e Giordano in mediana, Criaco, Calderini ed Alessandro sulla trequarti e Mosciaro in attacco. Intanto è stato definito il programma delle amichevoli: si inizierà domani (giovedì) contro l’Atletico Preturo (Seconda Categoria), lunedì toccherà al Paterno (Prima Categoria), venerdì all’Amiternina (Serie D) e martedì 13 all’Avezzano (Eccellenza). Tutte le sfide inzieranno alle 17,30 quella col Paterno prevista per le 18. (Antonello Greco)

Related posts