Tutte 728×90
Tutte 728×90

Da Macalli frecciate ai rossoblù: “Speriamo non facciano come in passato…”

Da Macalli frecciate ai rossoblù: “Speriamo non facciano come in passato…”

Il numero uno della Lega Pro non manca di punzecchiare il Cosenza e il Foggia che dal 5 agosto torneranno ufficialmente nei professionisti grazie al ripescagigo.
macalli okIl presidente della Lega Pro Mario Macalli avrà nel suo organico anche i Lupi rossoblù
Il presidente della Lrga Pro Mario Macalli si appresta a “riabbracciare” il Cosenza in Seconda divisione. Ieri è stato intervistato dal portale Tuttolegapro che ha analizzato con lui la situazione dopo la presentazione delle domande di ripescaggio. Non ha esitato, come nel suo stile a lanciare frecciatine ai rossoblù per colpa del passato e al Foggia, altro club estromesso l’anno scorso dai professionisti a causa dei problemi economici che hanno portato al dilettantismo anche la Città dei Bruzi. Questo il testo integrale
E’scaduto il termine per richiedere il ripescaggio. Come è andata?
“In Prima Divisione solo la Carrarese lo ha richiesto. In Seconda Divisione, delle “nostre”, solo Gavorrano e Aversa Normanna hanno presentato domanda. Dalla Serie D vi sono Real Vicenza, Virtus Vecomp Verona, Casertana, Foggia e Cosenza. In più c’è una domanda di ripescaggio da parte del Matera. Ma quest’ultima, al di là del fatto che non compete a noi stabilire se per la penalità (illecito risalente alla stagione 2011-12, ndr) ne ha diritto o meno, ha prodotto anche una fidejussione non bancaria. E il regolamento della Federazione è chiaro”.
Tra le diverse domande molti team illustri, con un grande passato tra i Professionisti…
“E’ una buona cosa che grandi piazze abbiano voglia di ritornare a giocare in una Lega che avevano lasciato per motivi traumatici. Speriamo che facciano quel passo giusto, non come nelle passate edizioni, avendo i mezzi finanziari per condurre un campionato dispendioso da affrontare con oculatezza”.
Niente riforma anticipata, come molte testate avevano ipotizzato…
“Chi dice questo non può fare il giornalista, perché non sa leggere: se conoscesse le regole federali saprebbe che non si può anticipare la riforma”.
In chiusura, capitolo età media. L’Assocalciatori ha minacciato lo sciopero. Quali sono le vostre intenzioni?
“Lavoro da quando ho 20 anni. Nella mia vita non ho mai fatto sciopero. Se qualcuno vuole farlo, prego, si accomodi. Vedrà che le nostre squadre andranno tutte in campo. Se cercano di impressionare qualcuno fanno solo ridere. Facciano il loro lavoro, noi facciamo il nostro”. (co. ch.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it