Tutte 728×90
Tutte 728×90

Frattali dice sì al Cosenza, ma Cappellacci spinge per un organico al completo

Frattali dice sì al Cosenza, ma Cappellacci spinge per un organico al completo

La società rossoblù è riuscita a far firmare il portiere. Il tecnico peró ha manifestato il suo disappunto a Marino per la situazione creatasi a soli sette giorni dall’esordio in Coppa.
Frattali valledaostaFrattali ha accettato le condizioni proposte dal Cosenza e farà parte del gruppo
L’allenatore Cappellacci è scontento della situazione che si è venuta a creare in ritiro. Teme che per i primi impegni di Coppa Italia l’organico non sia al completo come aveva richiesto e che la società non operi con la scioltezza del caso sul mercato. L’addio di Nicholas Guidi (30), che segue quello dei terzini Giordano Pantano (21) finito al Sorrento e di Fabio Lucente (20), ha creato non pochi malumori in casa Cosenza, da cui fanno sapere che il difensore non avrebbe accettato i metodi di pagamento del club (ma quali sono se non esiste alcun limite contrattuale in Lega Pro?). Per fortuna, peró, è notizia fresca che il portiere Pierluigi Frattali (28), aggregatosi da pochi giorni a Celano, ha accettato di firmare per il club di Via degli Stadi dopo una lunga trattativa. Alla luce delle notizie odierne, la rosa rossoblù risulta essere carente in difesa e a centrocampo. Marino avrà di certo modo di riempire le caselle vuote, ma a sei giorni dall’esordio stagionale manca di fatto l’ossatura della squadra dalla cintola in giù. Le tensioni derivanti dall’attuale situazione, da quanto trapelato, non sono mancate in ritiro tanto da indurre lo staff a programmare solo un calcio-tennis per il pomeriggio dopo gli esercizi svolti in palestra nel corso della mattinata. Cappellacci, inoltre, non ha gradito nemmeno l’inversione di campo per la gara contro l’Ischia: troppi viaggi nell’arco di pochi giorni in una fase delicata quale quella del precampionato. Da segnalare che, nel frattempo, Mosciaro si è aggregato nuovamente in gruppo mentre Carbonaro ha usufruito di un giorno di permesso. (Antonello Greco)

Related posts