Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giordano e Orlandi firmano, Filidoro va via. Burzigotti snobba il Cosenza

Giordano e Orlandi firmano, Filidoro va via. Burzigotti snobba il Cosenza

Il centrocampista si lega al club per un anno, mentre il difensore della Reggina spiega: “I rossoblù sono un’ipotesi che sinceramente non ho nemmeno valutato”.
giordano eserciziCarmine Giordano si è legato al club rossoblù fino al 30 giugno 2014
Anche Carmine Giordano (31) è da considerarsi a tutti gli effetti un calciatore del Cosenza. Questa mattina, presso gli studi dell’avvocato Quaglio, ha raggiunto l’intesa con il club di Via degli Stadi dopo qualche giorno di trattativa. Il centrocampista centrale ha sostenuto già tutto il ritiro con Cappellacci sposandone la causa a priori, tanto che fu uno dei primi nomi ad essere accostato ai rossoblù. Si è legato al sodalizio silano fino al 30 giugno 2014 con un contratto annuale, ora è pronto ad esordire domani ad Ischia contro i gialloblù nel primo match ufficiale della stagione. Per lui è tanta la voglia di riscatto dopo il campionato a Trapani, caratterizzato da un infortunio che non gli ha permesso di esprimersi ai consueti livelli come il suo palmares conferma. E’ arrivato l’ok anche per il portiere Federico Orlandi (32), che ha trascorso la mattinata a ragionare con i dirigenti dei Lupi. Si tratta di un pipelet di grande esperienza che l’anno scorso ha conquistato, seppur da comprimario, la promozione in Serie B ad Avellino. Dopo l’addio di Alessandro Cutrupi (20), dovrebbe toccare a lui giocarsi con Pierluigi Frattali (28) la maglia da titolare. Nel pomeriggio è sceso già in campo, dove non c’era Francesco Filidoro (19). Nel frattempo, si registrano le parole di Lorenzo Burzigotti (26) che non piaceranno affatto a Ciccio Marino. “Sì, è vero, la Reggina mi ha offerto al Cosenza, ma sinceramente è un’ipotesi che non valuto nemmeno – ha detto al portale barlettalife.it – Ho 26 anni, non credo di dover scendere in Seconda Divisione, e ho tantissime ambizioni. Punto almeno alla Prima Divisione, non sono affatto appagato”. Il dg cambierà obiettivo o riuscirà a conincerlo? (Luigi Brasi)

Related posts