Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ischia più rodata, il Cosenza può poco. Decidono Cunzi e Nigro (2-0)

Ischia più rodata, il Cosenza può poco. Decidono Cunzi e Nigro (2-0)

Match chiuso dopo quattro minuti di recupero. All’89’ Fabiano, subentrato all’espulso Frattali para un rigore ad Austoni. Rossoblù incompleti.
ultras ad ischiaI sostenitori del Cosenza presenti ad Ischia oggi pomeriggio al seguito dei Lupi
Può davvero poco il Cosenza di Roberto Cappellacci nella prima uscita stagionale al Mazzella di Ischia. Gli isolani si sono dimostrati una formazione quadrata, già ben rodata e pronta al campionato, mentre i rossoblù erano in campo con un organico totalmente sperimentale. Hanno deciso un gol su rigore nel primo tempo di Cunzi (nettamente il migliore in campo) e uno di Nigro nella ripresa su assist dello stesso Cunzi. Da segnalare che Fabiano al 90′ ha respinto un penalty di Austoni che aveva generato il rosso diretto a Frattali. Dire, pertanto, che si è trattato di un Cosenza rimaneggiato è poco. Cappellacci oltre a non avere un terzino destro di ruolo per la partita di oggi contro l’Ischia (si gioca in Campania, ma i padroni di casa sono i rossoblù), non ha avuto a disposizione nemmeno Giordano e Blondett per cui non è arrivato l’ok della Lega Pro dopo il tesseramento last minute. E’ toccato ad Alessandro giostrare da terzino destro, con il dirottamento di Bigoni dalla parte opposta. In mezzo al campo spazio al ’95 Carbonaro (bene la sua gara se non nell’occasione del 2-0 quando ha perso palla a centrocampo) e al ’94 Pollina. Nel finale gloria pure per Rino e Reda, entrambi del ’95.
CRONACA.
 1′ Gara iniziata alla 17,05
 3′ Percussione di Cunzi in area di rigore, la difesa rossoblù sventa
10′ Primo angolo della gara per il Cosenza, ma battuta senza esito
14′ Longo ci prova dalla distanza, ma Frattali si distende e devia in angolo
17′ Rigore per l’Ischia: Nigro atterrato in area da Frattali
18′ Cunzi dal dischetto fa il cucchiaio a Frattali: 1-0
24′ Ancora una volta Cunzi ci prova dalla distanza, ma i Lupi non si fanno sorprendere
30′ Punizione alle stelle di Mosciaro da buona posizione
32′ Frattali blocca una punizione del solito Cunzi
36′ Masini, cercato anche dal Cosenza inizialmente sul mercato, ci prova con un destro velenoso
38′ Cosenza in avanti, il terzo corner però non produce gli effetti sperati per un fuorigioco segnalato sugli sviluppi
45′ Squadre negli spogliatoi senza recupero
46′ Formazioni di nuovo in campo
55′ Doppio corner per l’Ischia ma senza esito
59′ Ammonito Longo per simulazione: si è tuffato dopo aver perso palla
64′ Cunzi libero in area di rigora, calcia dritto per dritto ma spedisce sul fondo
72′ Armeno si rende pericoloso, ma il suo destro viene respinto da Pepe
74′ Cascone di testa ci prova su azione di angolo, ma la sfera termina alta sulla traversa
79′ Mosciaro non arriva su un pallone di Calderini
80′ Carbonaro regala la palla a Cunzi che aggredisce la trequarti che serve Nigro. Il centrocampista, con calma batte con un piattone Frattali: 2-0
86′ Doppio cambio per i rossoblù: entrano Rino e Reda, escono Carbonaro e Napolano
89′ Cunzi si invola verso la porta rossoblù, ma Frattali gli frana addosso in area e viene espulso 
89′ Fabiano respinge il rigore calciato da Austoni, guadagnandosi gli abbracci dei compagni
94′ Chiuso il match dopo i 4 di recupero

Il tabellino:
COSENZA (4-2-3-1): Frattali; Alessandro, Pepe, Carrieri, Bigoni; Criaco, Carbonaro (85′ Reda); Napolano (85′ Rino), Calderini, Pollina (89 Fabiano); Mosciaro. A disp: Rossi, Rocca. All.: Cappellacci.
ISCHIA ISOLAVERDE (4-3-3): Pepe; Pedrelli, Cascone, Mattera, Tito; Nigro, Liccardo (65′ Alfano), Armeno; Longo (81′ Finizio), Cunzi, Masini (71′ Austoni). A disp.: Mennella, Mora, Rainone, De Francesco. All.: Campilongo.
ARBITRO: Formato di Benevento.
MARCATORI: 17′ Cunzi (I, rig.), 80′ Nigro (I)
NOTE: spettatori 1000 circa con 15 tifosi rossoblù. Espulso Frattali (C) all’89’ per fallo da ultimo uomo. All’89’ Faniano respinge un rigore di Austoni. Ammoniti Nigro (I), Armeno (I), Carbonaro (C), Longo (I). Angoli 8-3 per l’Ischia. Recupero: 0′ pt, 4′ st

Related posts