Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, i tifosi protagonisti della presentazione. Presi Adamo e Mannini

Cosenza, i tifosi protagonisti della presentazione. Presi Adamo e Mannini

La squadra si presenta al Teatro Tieri della città dei bruzi. Ad Eliseno Sposato il compito di presentare la serata. Tra gli interventi quelli del Sindaco Occhiuto e l’ad Quaglio oltre al patron Guarascio. I tifosi chiedono rinforzi e la Curva a 5 euro. Presentato il nuovo logo del centenario. E intanto ecco due nuovi difensori.  
1914 presentazioneIl gruppo ultras del 1914 alla presetazione della squadra con il loro bellissimo stendardo
Una serata di festa per il Cosenza. La presentazione del Cosenza 2013-2014 è stata affidata ad Eliseno Sposato di Rlb (emittente radiofonica che si è aggiudicata l’esclusiva per la prossima stagione). Prima della presentazione della squadra è toccato al Sindaco Occhiuto salutare i presenti. Queste la parole del primo cittadino. “L’obiettivo più importante è stato centrato. Ossia quello di ritornare nei professionisti. Ringrazio i tifosi che sono stati sempre vicino alla squadra e hanno permesso al sottoscritto ed al presidente Guarascio di appassionarci sempre di più”. Poi al Sindaco è toccato rispondere alle domande dei tifosi che chiedono a gran voce rinforzi per la squadra ed il ritorno di alcuni giocatori cosentini scaricati frettolosamente (Piromallo in primis). “Il presidente Guarascio posso assicurare che mi ha promesso che porterà il Cosenza in serie A. E vedrete che faremo una bella squadra e spero si possa iniziare a vincere sin da subito”. Successivamente si è passati alla presentazione dei protagonisti della stagione 2013-2014. In primis è toccato al patron Guarascio salire sul palco. Tanti applausi per lui ma anche qualche richiesta, come far pagare il tagliando di Curva Sud 5 euro. Poi ovazione per mister Cappellacci ed il resto della squadra. Sul palco pensieri e parole dell’amministratore delegato Domenico Quaglio. “Cercheremo di fare meno errori possibili. Sono un umile servitore della causa rossoblù. Cercheremo di venire incontro alle richieste dei tifosi”. Dall’ad al patron Guarascio. “Ringrazio tutti a partire dalle autorità presenti. Dal Sindaco di Cosenza all’assessore della Provincia Lecce e al presidente della Provincia Oliverio. Loro rappresentano Cosenza e la provincia a cui io sono molto legato perché è lo zoccolo duro del Cosenza calcio. Un ringraziamento particolare ai tifosi che sono i veri azionisti del Cosenza calcio. Sono certo che risponderanno e saranno numerosi di domenica in domenica. Io posso assicurare che l’impegno di quest’anno è un impegno doppio. Fare bene quest’anno può permetterci di essere pronti per traguardi importanti. La vera rivoluzione è stata il girono 8 scorso. In ventuno giorni con l’aiuto e l’impegno massimo del diggì Marino e mister Cappellacci ci siamo confrontati. Intorno al Cosenza calcio ci sono uomini veri che stanno dando il massimo per il Cosenza. Noi, chiunque, dobbiamo pensare al bene del Cosenza. Ogni giocatore che arriva a Cosenza lo fa sapendo dell’impegno che dovrà dare. E Cosenza è stata per ognuno la prima scelta. Non resta che fare i migliori auguri a tutti”. Pensieri e parole al tecnico Cappellacci. “Sono onorato di essere qui dinanzi a tutti questi tifosi. Cosenza merita di giocare per il primo posto. Questo non è facile. Dobbiamo essere umili come la piazza e capire che solo lottando si possono ottenere grandi traguardi. Insieme possiamo fare bene ma è necessario tenere i piedi per terra. Completare la squadra è un primo passo seppur a singhiozzo. Dopodiché bisogna dare il giusto tempo alla squadra per conoscersi e trovare la forma giusta. Sono sicuro che con l’affetto che i tifosi stanno dimostrando stasera ognuno darà il massimo. E’ chiaro che poi toccherà a noi in campo metterci il cuore. Chiudo con un forza Lupi”. Ovazione per il tecnico che ha già fatto breccia nel cuore dei tifosi. Infine da segnalare la presentazione della squadra e la presentazione del marchio rossoblù in onore dei cento anni del Cosenza calcio.
DUE COLPI. Il Cosenza si è assicurato le prestazioni di Federico Mannini classe 1992 proveniente dal Siena in prestito. Il terzino sinistro arriva con la formula del prestito. In riva al Cratio anche il jolly di difesa Gaetano Adamo.
CONVENZIONE CON LA STAMPA.
Incontro tra la società rossoblù ed i rappresentanti dell’USSI per discutere sulle norme relative ai rapporti con gli operatori della comunicazione in occasione dell competizioni calcistiche di Lega Pro. Presenti per il Cosenza calcio il presidente Eugenio Guarascio e l’ad Domenico Quaglio. A rappresentare l’USSI il vicepresidente Antonio Lopez della RAI e i tesserati Franco Segreto del Corriere dello Sport, e Franco Rosito di Gazzetta del Sud. Sono state buttate le basi per un protocollo d’intesa tra la società e l’Unione Stampa Sportiva Italiana, previsto dalla Lega Pro, che sarà siglato nel prossimo mese di settembre. Il tutto per “regolare i rapporti di collaborazione con i giornalisti sportivi, e per l’accesso al S. Vito in merito allo svolgimento dell’attività di giornalismo e comunicazione durante le gare interne del Cosenza”. Soddisfatto il presidente Guarascio. “La società ha trovato piena collaborazione nei rappresentanti dell’USSI, e si atterrà a quelle che sono le disposizioni dettate della Lega Pro e dal presidente Macalli”. (Antonello Greco)

Related posts