Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, si guarda agli svincolati. Marino sonda Castagnetti

Cosenza, si guarda agli svincolati. Marino sonda Castagnetti

Trattative top-secret per il dg e per Gigi Condò, ma una di queste porta al centrocampista ex FeralpiSalò che in estate si era aggregato al ritiro del Vicenza senza strappare un contratto.
castagnetti micheleMichele Castagnetti è nato a Montecchio, vicino Reggio Emilia, il 27 dicembre ’89
L’addio di Matteo Paro (30) ha lasciato comunque una falla nel reparto mediano che solo parzialmente è stata colmata dall’arrivo in rossoblù di Fabio Meduri (22). Il centrocampo di Cappellacci ha bisogno ancora almeno di un altro elemento che possa formare con Giordano uno schermo di tutto rispetto davanti alla difesa. L’obiettivo dichiarato era Fietta, ma la firma col Como ha scombussolato i piani di Marino e Condò che stanno setacciando il mercato degli svincolati per capire quali elementi possano fare al caso dei rossoblù. Il nome nuovo, rivelato questa mattina da L’Ora della Calabria, è quello di Michele Castagnetti (24). Si tratta di un mediano che nelle ultime due stagioni ha collezionato 57 presenze con la casacca del FeralpiSalò in Prima divisione. Precedentemente, dopo aver fatto la trafila nelle giovanili del Mantova (si allenava con i più grandi nell’anno in cui Stefano Fiore militò nei virgiliani, ndr) ha difeso i colori del Crociati Noceto in Seconda. In tutto, è sceso in campo 103 volte mettendo a segno anche 7 gol: un bottino niente male per un giovane di ventiquattro anni. In estate si era aggregato inizialmente al Vicenza, ma i veneti hanno scelto poi di non tesserarlo. Adesso il contatto con il Cosenza e con i due operatori di mercato rossoblù. Non è l’unico calciatore ad essere stato interpellato, tanto che martedì Domenico Giampà (36) ha parlato ed a lungo col dg senza però giungere ad un risultato concreto. Giovanni Giuffrida (28) oggi dovrebbe firmare con l’Akragas, mentre resta in bilico la posizione di Pietro Arcidiacono (24), per il quale non c’è l’ok da parte del club. (Luigi Brasi)

Related posts