Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, prove di convivenza. Sarà Mosciaro-De Angelis?

Cosenza, prove di convivenza. Sarà Mosciaro-De Angelis?

Cappellacci nella seduta pomeridiana svolta al Marca ha provato una formazione con le due bocche di fuoco. Tante però le soluzioni al vaglio del tecnico.
seduta al marcaLa truppa rossoblù si allena sul sintetico del Marca dopo la sessione mattutina al San Vito
L’interrogativo più importante al quale i tifosi del Cosenza chiedono una risposta, riguarda la convivenza tra Mosciaro e De Anglies. I due bomber rossoblù hanno iniziato a far stropicciare gli occhi ai loro fan con assist e giocate spettacolori. Di gol, per il momento, è arrivato solo quello dell’ex Avellino a Caserta e tutti conoscono il peso specifico della rete che ha permesso ai Lupi di espugnare il Pinto. Cappellacci, da uomo di calcio, percepisce i sentimenti dei sostenitori, ma non può lasciare nulla al caso. Ha più volte sottolineato che in questo periodo gli preme maggiormente dare equilibrio alla squadra, ecco perché sperimenta di continuo formazioni diverse. Se stamattina al Sanvitino si è lavorato prevalentemente sulla forza, oggi pomeriggio, sul sintetico del Marca, si sono disputate una serie di partitelle a campo ridotto per favorire la rapidità di esecuzione. Cappellacci ha inzialmente schierato, secondo un classico 4-4-2, Frattali tra i pali, Aguai, Blondett, Guidi e Donezzan in difesa, Criaco, Meduri, Castagnetti e Napolano a centrocampo e la coppia dei sogni in attacco. Gli uomini in casacca gialla hanno risposto con un 4-2-3-1 che prevedeva Bigoni, Pepe, Carieri e Adamo davanti ad Orlandi, Giordano e Carbonaro in mediana e Alessandro, Calderini e Mannini alle spalle di Pollina. L’esperimento è andato avanti per un po’, fin quando poi l’allenatore non ha mischiato le carte riportando Giordano in tandem con Castagnetti e Calderini dietro Mosciaro. Da segnalare che ha fatto rientro in città il terzino sinistro Palazzi, reduce con la maglia del San Marino dall’impegno internazionale contro la Polonia. Domani alle 15 è prevista il consueto test in famiglia contro la Berretti di Franco Florio che sabato inizierà la sua stagione al San Vito contro i pari età del Lecce. Nessuna novità, infine, per quanto riguarda Donazzan e il brasiliano Aguai: entrambi aspettano notizie dal club circa il loro tesseramento. (Stefano Sicilia)

Related posts