Tutte 728×90
Tutte 728×90

Chiappini: “Sorrento, il San Vito deve motivarti. Noi più guardinghi all’inizio”

Chiappini: “Sorrento, il San Vito deve motivarti. Noi più guardinghi all’inizio”

Il tecnico rossonero sottolinea: “Rispetto alla Coppa Italia sarà un Cosenza diverso e più forte. Sono cambiati dal punto di vista tecnico e numerico”.
chiappino sorrentoL’allenatore del Sorrento Luca Chiappino è alla sua prima esperienza (foto shartella)
Luca Chiappino sta vivendo la sua prima vera esperienza su una panchina professionistica. Dopo aver diretto con discreto successo la Primavera del Genoa (ha conquistato una Coppa Italia nella stagione 2008-2009), ora è alla direzione del Sorrento. Il campionato non è partito bene: due ko in altrettanti incontri con la Vigor Lamezia in casa e a Melfi domenica scorsa. “Il nostro problema – spiega – è che non riusciamo tenere a livello mentale nei secondi tempi. Una volta rientrati dagli spogliatoi sbagliamo poi l’approccio agli ultimi 45 minuti. Ad ogni modo, credevo che dopo la doppia sconfitta i miei avessero un crollo psicologico che invece non è arrivato. Per fortuna il mio spogliatoio ha mantenuto la concentrazione e non si è abbattuto”. Domenica sera al San Vito però la carica potrebbe arrivare automaticamente. “Vero – conferma – quando giochi davanti a 5mila spettatori e ti ritrovi al cospetto di un club blasonato i calciatori trovano automaticamente la giusta motivazione. Noi proveremo a fare bene, consapevoli delle nostre qualità”. il match coi Lupi bisserà quello di Coppa Italia, ma stadi invertiti. “E’ un altro Cosenza, molto cresciuto dal punto di vista numerico e qualitativo. Sono arrivate degli elementi importanti, mentre noi siamo ancora uun cantiere aperto”. Chiappino ha utilizzato di sovente il 4-3-3, ma non si sbilancia sulla formazione. “Abbiamo cambiato poco, saremo guardinghi soprattutto nelle battute iniziali. Di più non posso dire”. (Mariella Lonoce) 

Related posts