Tutte 728×90
Tutte 728×90

“I cosentini partirebbero in massa anche senza Tessera”

“I cosentini partirebbero in massa anche senza Tessera”

Il prefetto di Catanzaro vieta la trasferta e ordina la diretta su Rai 3 dell’incontro di domenica al D’Ippolito. Chi ha sottoscritto la Supporter Card potrà accedere al settore ospiti.
curva con sorrentoLa Curva Bergamini nel match interno contro il Sorrento domenica sera (foto mannarino)
Niente derby per i sostenitori del Cosenza (meno che per un centinaio) che ormai hanno fatto il callo a questo tipo di divieti. Il Prefetto di Catanzaro ha infatti vietato la trasferta ai sostenitori rossoblù, bloccando sul nascere qualsiasi tipo di velleità di chi avrebbe voluto sostenere Mosciaro e soci anche al D’Ippolito. E’ il medesimo provvedimento di quattro anni fa, quando i Lupi riuscirono ugialmente ad avere la meglio dei padroni di casa e spiccare il volo verso la Prima divisione. Il Prefetto di Catanzaro, Raffaele Cannizzaro, in una nota ha fatto presente che “tra le due tifoserie esiste una rivalità accesa spesso sfociata in episodi di violenza” e che “la vicinanza tra i due centri e l’attuale posizione di classifica aumentano la conflittualità campanilistica che lievita maggiormente tra le fila del tifo organizzato“. La questura di Catanzaro ha inoltre evidenziato che lo stadio di Lamezia “non consente la realizzazione di aree di parcheggio separate nè tantomeno sussistono strade di dimensioni adeguate e capaci di supportare un eventuale afflusso e deflusso in sicurezza di un consistente numero di appartenenti a qualsiasi tifoseria ospite. La tifoseria del Cosenza parteciperebbe in massa alle trasferte della propria squadra, anche in assenza di possesso della Tessera del Tifoso“. Il Prefetto, che ha “ritenuto di adottare provvedimento che valga a scongiurare, in occasione dell’incontro di calcio di che trattasi, ogni possibile turbativa per l’ordine e la sicurezza pubblica“, ha disposto la trasmissione, per la provincia di Cosenza, indiretta televisiva RAI della partita e le seguenti prescrizioni:
– vendita dei tagliandi ospiti esclusivamente ai residenti nella provincia di Cosenza e comunque ai soli tifosi fidelizzati in possesso di tessera del tifosocon limitazione dei biglietti emettibili al solo settore ospiti dello stadio”D’Ippolito” (capienza disponibile fino a 642 posti).
– divieto di vendita ai residenti della provincia di Cosenza dei biglietti della gradinata e della tribuna.
– inizio della prevendita presso i centri di emissione individuati a Cosenza e provincia da attuarsi non prima di mercoledì 18 settembre, e con termine alle ore 19 di sabato 21 settembre.
Il costo del tagliando del settore ospiti del D’Ippolito è di 10 euro oltre ai diritti di prevendita a mezzo del circuito Bookingshow. Nella provincia di Cosenza sono attive le seguenti prevendite: Effedue Point di Mancuso Francesco – Via San Paolo 48 Cariati; In Prima Fila – Via degli Alimena 4/b Cosenza; Punto EUROBET Orchi s.r.l., via Cilea 1 – Castrolibero; All-in Point, Via Piave 54 – Cosenza; BAR “Antica caffetteria del centro”, Via G. Caloprese 44 – Cosenza. (co. ch.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it