Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti: la Salernitana asfalta il Cosenza (4-0)

Berretti: la Salernitana asfalta il Cosenza (4-0)

Secondo ko consecutivo per la formazione di Florio impegnata in trasferta contro i granata. Gara quasi a senso unico, campani superiori ai rossoblù specialmente nella ripresa.
carbonaroCarbonaro è stato il grande assente nella partita disputata al Dirceu di Eboli
Non ce la fanno i rossoblù di Franco Florio a tornare con un risultato positivo dalla trasferta in Campania. Il match contro la Salernitana è stato disputato al Dirceu di Eboli ed è stata la priima volta che una formazione del Cosenza è tornata nell’impianto che nel 2005 fu teatro di violentissimi scontri tra le opposte fazioni. Si è imposta la Salernitana con una prova collettiva superiore e col punteggio di 4-0. Le reti sono state realizzate da Aprile nel primo tempo e da Martiniello (rigore), Esposito e D’Avella nella ripresa. CRONACA. Florio sceglie di confermare il 4-3-3 con Mazza e Nigro alle spalle dell’unica punta Ciccio Reda, mentre in mediana Rino gioca con Maiolo e Carbone. Nel pacchetto arretrato tutto come sette giorni fa col Lecce: quartetto difensivo davanti a Fabiano composto da destra a sinistra da Muraca, Rossi, Rocca e Rizzo. Modulo speculare per la Salernitana con Esposito e Cassetta ai lati dell’ariete Martiniello, capitano della squadra allenata da Mauro Chianese. Pronti via, i padroni di casa tentano di sfruttare subito un errore della retroguardia rossoblù (ancora in maglia bianca). Martiniello ruba palla a Rossi e calcia di prima intenzione, ma la sua conclusione non è precisa. Al 14′ Cassetta trova spazio sulla corsia sinistra, arriva quasi sul fondo e serve Aprile. La mezzala è brava a battere Fabiano con un tiro preciso e potente. Martiniello si batte con generosità e al 26′ sfiora il raddoppio. E’ Fabiano a dirgli di no con un bell’intervento. Nel frattempo Florio sostituisce Rossi con Montagnese e Carbone con Greco senza sortire gli esiti sperati. Sul finire del primo tempo è ancora il promettente pipelet silano a dire di no a D’Avella. Negli spogliatoi Florio striglia i suoi e manda in campo Novello per Nigro. Nella ripresa, però, la Salernitana dilaga sebbene Reda al 48′ fallisca, a margine di una bella azione, la rete del pareggio. Al 53′ a Rocca viene fischiato un fallo di mano in area, decisione che manda Martiniello dagli undici metri: è il gol del 2-0. La punta, migliore in campo, cerca la doppietta personale e al 58′ di testa centra il palo. Il 3-0 è solo rinviato: sempre Martiniello un minuto dopo serve l’assist vincente ad Esposito. L’unico dei rossoblù che ci prova è il solito Reda, ma la conclusione dalla distanza non crea grattacapi a Sabbato. Il match è ormai deciso e viene suggellato da un pallonetto di D’Avella che cala il poker per la Salernitana. Sabato prossimo per i Lupacchiotti altro impegno esterno a Melfi, ma in settimana terranno banco le decisioni del club: serve dare una sistemazione definitiva alle formazioni giovanili. (Luigi Brasi)

Il tabellino:
SALERNITANA (4-3-3): Sabbato; Gabbiano, Rodio, Trozzo, Gazzaneo; Aprile (52′ Micillo), Bovi, D’Avella; Esposito (64′ Bruno), Martiniello (62′ Tommasiello), Cassetta. A disp: Izzo, Amendola, Somma, Paciello. All. Chianese.
COSENZA (4-3-3): Fabiano; Muraca, Rossi (12′ Montagnese), Rocca, Rizzo; Maiolo, Rino, Carbone (27′ Greco); Mazza, Reda F., Nigro (46′ Novello). A disp.: O. Rega, Cristofaro, Fiorita, Costabile. All. Florio
ARBITRO:
MARCATORI: 14′ Aprile, 55′ Martiniello (rig.), 59′ Esposito, 89′ D’Avella
NOTE: Gara disputata al Dirceu di Eboli. Spettatori circa 100 di cui qualcuno proveniente da Cosenza, terreno di gioco in ottime condizioni.. Angoli: 8-1 per la Salernitana. Recupero: 1′ pt – 3′ st

Related posts