Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, con l’Arzanese si cambia. Intanto si fermano Giordano e Criaco

Cosenza, con l’Arzanese si cambia. Intanto si fermano Giordano e Criaco

Il tecnico apporterà dei cambiamenti di formazione: Calderini verso una maglia da titolare. Da valutare le condizioni dei due centrocampisti: un loro forfait creerebbe problemi.
Calderini e CriacoCalderini e Criaco: il primo dovrebbe giocare titolare. L’altro è da valutare (foto mannarino)
Sarà un Cosenza differente quello che scenderà in campo contro l’Arzanese. Cappellacci è intenzionato a cambiare qualche pedina e a provare in settimana l’utilizzo di Calderini. L’ex fantasista dell’Aprilia è in rampa di lancio per una maglia da titolare, ma bisognerà capire in che maniera verrà utilizzato dall’allenatore. A Lamezia è risultato decisivo una volta entrato in campo per essersi conquistato il rigore trasformato da Mosciaro, ma anche per essersi posizionato a cavallo delle due linee da vero trequartista. Qualcuno dovrà pure fargli posto e non è da escludere, qualora Cappellacci voglia mantenere in campo Mosciaro e De Angelis, che Manolo si allarghi a sinistra. Ad ogni modo, per il tecnico abruzzese non mancheranno i grattacapi nella settimana appena iniziata. Giordano non ha partecipato alla seduta odierna (svolta al San Vito dopo le dichiarazioni del mister) a causa di un risentimento muscolare al polpaccio. Il mediano domani si sottoporrà all’ecografia di rito che svelerà l’entità del problema. Per sostituirlo, qualora non dovesse farcela per domenica, c’è iin pre-allarme Meduri. Altra tegola odierna è il fastidio avvertito da Criaco a metà allenamento. Anche lui verrà valutato nei prossimi giorni. Un doppio forfait costringerebbe il tecnico a convocare elementi della Berretti come Carbonaro, nemmeno lui al massimo della condizione. Donazzan è andato via e non verrà tesserato, difficile a questo punto che si torni sul mercato. Il club, infine, fa sapere che sono aperte le iscrizioni ad un nuovo corso per l’abilitazione all’attività di steward negli impianti sportivi, riservato ad un numero limitato di partecipanti. Il corso di formazione è stato organizzato dal Cosenza Calcio e prenderà il via prossimamente. (Luca Sini)

Related posts