Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza verso il ritorno a “Cosenzello”. Col Castel Rigone si gioca sabato

Il Cosenza verso il ritorno a “Cosenzello”. Col Castel Rigone si gioca sabato

Guarascio e Marino hanno visto l’ex patron del 1914 Pagliuso per il campo del Virginia. La struttura potrebbe ospitare anche rifinitura e ritiro. Intanto si pensa ad un Cosenza-Lab.
cosenza a lameziaLa squadra rossoblù scesa in campo nel derby perso 2-1 a Lamezia Terme (foto shartella)
Gigi Lentini lo chiamava “Cosenzello”. Il quartier generale dei rossoblù in Serie B era l’hotel Virginia di Casole Bruzio, struttura alberghiera dotata di un campo di gioco regolamentare dove le squadre dei Lupi si allenavano di anno in anno. Saltato fuori il problema Sanvitino, il dg Marino si è subito messo all’opera per rintracciare un impianto dove mettere maggiormente a suo agio Cappellacci: serve un rettangolo verde con un buon fondo e con delle dimensioni che permettano di lavorare in ampiezza e profondità. Il Virginia risponde a tali requisiti e Ciccio Marino lo sa. Ieri pomeriggio, dopo la partitella contro la Berretti di Franco Florio, ha accompagnato il presidente Guarascio all’incontro con Paolo Fabiano Pagliuso per discutere di un trasferimento nella Presila. A darne notizia è stata L’Ora della Calabria che ha sottolineato di come, oltre agli allenamenti settimanali, la struttura potrebbe servire per le gare interne quale appoggio logistico. Ospiterebbe, infatti, anche la rifinitura e il ritiro di Mosciaro e soci. Le parti ne hanno discusso presso l’azienda di famiglia dei Pagliuso a via Bendicenti. Il club rossoblù sembra così intenzionato a valutare se esistano valide delle alternative al Sanvitino. Nel frattempo, però, potrebbero arrivare interessanti novità per quanto concerne un progetto di supporto tecnologico al consueto lavoro svolto da staff medico e dal preparatore atletico Bruni. Si sta trattando con un’impresa che opera nel settore per trasferire nel ventre del San Vito alcuni macchinari che possano ottimizzare con la ricerca e la prevenzione la salute dei singoli calciatori: una sorta di Cosenza-Lab. Intanto la Lega, in applicazione delle norme vigenti, vista la richiesta avanzata dalla società Castel Rigone, ha disposto che la gara dei Lupi in Umbria venga disputata sabato 5 Oottobre 2013, allo stadio Comunale “San Bartolomeo” di Castel Rigone (PG), con inizio alle ore 15. (Luca Sini)

Related posts