Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza ancora col 4-2-3-1. Meduri gioca, De Angelis va in panchina?

Cosenza ancora col 4-2-3-1. Meduri gioca, De Angelis va in panchina?

Cappellacci non ha sciolto i dubbi nel corso della rifinitura, ma Giordano pare out. Provati Alessandro, Calderini e Napolano dietro Mosciaro. Nessuna novità in difesa. Ecco i convocati.
alllenamento svitinoLa truppa rossoblù si allena in vista della gara di domani contro l’Arzanese (foto mannarino)
La rifinitura di stamattina, come ormai è consuetudine, è stata svolta parzialmente a porte chiuse. Cappellacci, in particolare, ha curato con dedizione di causa e grande impegno le palle inattive per evitare il ripetersi di quanto accaduto nei match precedenti. Il Cosenza, infatti, ha incassato gol soltanto su calci piazzati, corner o punizioni che siano. Gli errori, ha precisato in settimana il tecnico, sono sempre collettivi e mai di un singolo. Ad ogni modo non ci saranno grosse novità per quanto concerne il pacchetto arretrato. A difesa di Frattali giostreranno Bigoni a destra e Mannini a sinistra. In mezzo Pepe e Guidi sono chiamati ad invertire il trend negativo delle ultime partite e a blindare la retroguardia dei Lupi come nelle aspettative. Ci sarà da tenere alta l’attenzione per tutti i 90′ perché l’Arzanese non è da prendere con le molle: oltre ad essere in crescita, ha bisogno di punti. A centrocampo la prima novità. Giordano non ha sostenuto nemmeno l’ultimo allenamento prima del match di domani e al massimo finirà in panchina. Al suo posto è pronto Fabio Meduri che così alzerà il tasso tecnico in mediana e manterrà immutato il 4-2-3-1. Il risvolto della medaglia prevede meno muscoli nei tackle e un’altezza media più bassa. Sulla trequarti e in attacco incertezza totale. Un primo avvicendamento rispetto a sette giorni fa riguarderà Napolano e Criaco, col primo provato tra i titolari nel corso della rifinitura. Per Calderini all’orizzonte c’è la maglia numero dieci, con De Angelis che potrebbe fargli spazio. Mosciaro, sempre secondo le indicazioni raccolte in mattinata, potrebbe conservare la casacca numero nove. Sull’out mancino ha buone chance Alessandro. La prima linea, però, è il reparto dove regna totale incertezza: le sorprese sono dietro l’angolo e non sono da escludere a questo punto esclusioni eccellenti. Questo l’elenco dei convocati: i portieri Frattali e Orlandi; i difensori Bigoni, Pepe, Guidi, Mannini, Palazzi, Blondett e Adamo; i centrocampisti Giordano, Castagnetti, Meduri e Criaco; gli attaccanti Mosciaro, Calderini, De Angelis, Alessandro, Napolano e Pollina. (Antonello Greco)

Related posts