Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Arzanese: l’avversario

Cosenza-Arzanese: l’avversario

Gli uomini di Ferraro stanno utilizzando il 4-3-3 con Ripa punta centrale e il duo Umberto Improta-El Ouazni ai suoi lati. E’ la formazione che ha segnato di meno in campionato: solo una rete all’attivo. 
arzanese-messina CIUn contrasto areo tra Umberto Improta dell’Arzanese e il difensore del Messina De Bode
sadadIl Cosenza domani affronterà l’Arzanese di mister Ferraro al San Vito. I rossoblù di Cappellacci dovranno riscattarsi dopo la sconfitta di domenica scorsa contro la Vigor Lamezia e davanti al proprio pubblico cercheranno i tre punti. Davanti si troveranno l’Arzanese che in queste prime quattro giornate di campionato ha raccolto soltanto 2 punti collezionando 2 pareggi e 2 sconfitte non conoscendo mai la vittoria realizzando 1 rete e subendone ben 5. La formazione campana lontano dalle mura amiche ha totalizzato 1 punto conquistando un pareggio ed una sconfitta. Il pari è arrivato sul terreno di gioco del Martina per 0-0. La sconfitta, invece, è stata subita sul campo del Messina per 1-0. Quella in terra siciliana è stata una sconfitta immeritata visto che l’Arzanese ha avuto diverse palle-gol che però non è riuscita a finalizzare. La dice lunga, infatti,che il migliore in campo sia risultato proprio il portiere giallorosso Lagomarsini . La compagine campana è una squadra composta da molti giovani ma in avanti può puntare su due giocatori esperti come Umberto Improta e Ripa a cui non manca di certo il vizio del gol. Mister Ferraro in queste prime giornate di campionato ha schierato i suoi uomini con il 4-3-3 con il tridente formato proprio da Improta, Ripa e al loro fianco El Ouazny. Due sono i giocatori più utilizzati da Ferraro il portiere Fiory e il centrocampista Giannusa che hanno totalizzato ben 360′. Per quanto riguarda la formazione anti-Cosenza davanti al portiere Fiory dovrebero agire Pacini, Funari, Monti e Picascia sulla linea difensiva; Giacinti, Giannusa e Leone in mezzo al campo; Improta, Ripa e El Quazny a formare il tridente offensivo. I ragazzi di Ferraro arriveranno a Cosenza per conquistare punti e Frattali e compagni dovranno stare molto attenti perché in queste prime gare l’Arzanese ha dimostrato di essere molto pericolosa soprattutto in trasferta e la classifica è bugarda per quello che hanno fato vedere in campo. (Antonello Greco)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it