Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza lavora a Donnici. Pepe: “Non abbasseremo la guardia”

Il Cosenza lavora a Donnici. Pepe: “Non abbasseremo la guardia”

Ripresi gli allenamenti. Fermi Mosciaro, Carrieri e Giordano. Il difensore spiega: “Dopo la vittoria di domenica possiamo affrontare la settimana con più serenità”.
pepe con arzanesePepe ha giocato bene domenica con l’Arzanese. Qui è stremato a fine match (foto mannarino)
Ripresi gli allenamenti dei Lupi che hanno lasciato momentaneamente il Sanvitino alla Berretti di Franco Florio, ancora senza una dimora fissa dopo tre giornate di campionato. Mosciaro e soci hanno provato il fondo del terreno dell’impianto di Donnici dopo essersi radunati al San Vito intorno alle 14. C’è da preparare la trasferta di Castel Rigone, match anticipato a sabato. La truppa rossoblù partirà giovedì mattina e ultimerà la preparazione alla gara in Umbria. Oggi è rimasto a riposo il capitano Mosciaro a causa del dolore causato da una botta ricevuta poco sopra il ginocchio. Differenziato per Carrieri, Carbonaro e Giordano. La squadra è stata presa in consegna da Cappellacci che ha riservato ai suoi uomini diversi blocchi di partitelle quattro contro quattro ad alta intensità. A seguire un lavoro aerobico col professore Bruni. Domani mattina probabile ritorno al Sanvitino, pomeriggio ancora incertezza. Intanto con l’Arzanese  è stata buona la prova della retroguardia rossoblù che, rispetto alle altre gare, è sembrata più pratica ed attenta nell’ostacolare le manovre offensive avversarie. Lo conferma uno dei protagonisti, Alfonso Pepe, che dichiara: “Rispetto alle uscite precedenti siamo effettivamente andati meglio, ma credo che sia stata ottima la prestazione globale, del resto questo è uno sport di squadra e quando giochiamo come sappiamo, tutti i reparti funzionano. Noi dietro avevamo due avversari scomodi e per niente facili: Ripa ed Umberto Improta sono ottimi giocatori ma nonostante questo siamo riusciti a controllarli abbastanza bene. L’unica occasione che hanno avuto è stata favorita da un rimpallo, ma a parte quello non hanno mai creato pericoli per Frattali. Siamo certamente migliorati, stiamo facendo passi in avanti anche a livello fisico, e domenica si è notato ancora maggiormente perché a fronte di un caldo estivo abbiamo retto senza difficoltà tutti e 90 i minuti. Credo che abbiamo meritato i 3 punti ma nonostante questo e, nonostante il terzo posto, è presto per parlare e pensare alla classifica; essere li però ci permette di lavorare bene, di essere più tranquilli e fiduciosi rispetto alle nostre potenzialità ma il campionato è ancora lungo e sarà difficile. Rispetto agli altri anni infatti ci sarà una forte concorrenza a rimanere nel gruppo delle otto di testa e questo ci costringe a non abbassare la guardia. Il mister, consapevole di ciò, ci ha consigliato prima dell’Arzanese di restare tranquilli e di fare quello che sappiamo arricchendo il discorso con qualche battutina – ride – ma trasmettendoci grande serenità. Domenica prossima a Castelrigone sarà dura, è una squadra che in casa sta facendo bene, sono reduci da una importante vittoria ai danni del Messina e da oggi si lavora per conquistare altri tre punti”. (Mariella Lonoce)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it