Tutte 728×90
Tutte 728×90

L’agente di Aguai: “Ha firmato martedì”. Intanto Guarascio vede Mazzulla per il vivaio

L’agente di Aguai: “Ha firmato martedì”. Intanto Guarascio vede Mazzulla per il vivaio

Manca l’annuncio del club perché il presidente deve controfirmare il contratto. Intanto Via degli Stadi cerca di riorganizzare l’inesistente settore giovanile rossoblù.
allenamento cinesini
Si attende in questi giorni l’ufficialità del tesseramento del brasiliano Felipe Aguai (22). A spazzare via ogni dubbio è il procuratore del calciatore Claudio Laganà. “Felipe è stato chiamato in sede dal Cosenza martedì pomeriggio e alle 19 ha firmato il contratto con i Lupi – spiega – E’ per noi una grande soddisfazione poter permettere al nostro assistito di vestire una maglia così importante”. Via degli Stadi però non lo ha ancora annunciato ufficialmente. “Non so perché, ma non ci sono problemi. Martedì ho sentito il direttore Marino prima della firma. Con lui c’era il segretario Valentini e non era stato rilevato alcun tipo di intoppo. Immagino che l’accordo vada controfirmato dal presidente Guarascio che era fuori città”. Insomma, a meno di clamorosi colpi di scena, il giovane laterale brasiliano sarà “ufficialmente” a disposizione di Cappellacci a partire da martedì. “Per vederlo in campo in un match ufficiale ci vorrà qualche giorno – aggiunge l’agente – L’operazione va conclusa con la federazione brasiliana e per ottenere il Cti (il Certificato di Trasferimento Internazionale), il famoso transfert, di solito passa almeno una settimana”. Nel frattempo Guarascio ieri si è rifatto vivo all’ombra della Sila. In serata, nel noto bar di Piazza XI Settembre, ha incontrato l’ex responsabile del settore giovanile del 1914 Peppino Mazzulla. Oltre ai due erano presenti anche Ciccio Marino e l’ad Quaglio. Per dare finalmente un motivo di esistere al vivaio del Cosenza dopo i vari niet ricevuti da giugno in poi dalle varie strutture dell’hinterland, la società ha pensato bene di rivolgersi ad una figura dal pedigree importante per riorganizzare l’intero contesto. L’incarico, da quanto trapelato, è stato accettato da Mazzulla e già ieri era presente al Sanvitino in attesa dell’incontro poi tenutosi in serata. il nuovo responsabile in pectore ha bloccato per quattro giorni a settimana l’impianto di Donnici. Anche per Mazzulla, come per Aguai, è atteso il comunicato ufficiale. (Luigi Brasi)

Related posts