Tutte 728×90
Tutte 728×90

L’Arzanese esonera Ferraro e chiama Marra. Via anche il ds Cavaliere

L’Arzanese esonera Ferraro e chiama Marra. Via anche il ds Cavaliere

Terzo cambio in panchina nel girone B della Seconda divisione. Il fanaiino di coda ha scelto di dare il ben servito al tecnico. Annunciato il nuovo allenatore, il direttore sarà Costagliola.
ferraro arzanese a csA Giovanni Ferraro sono costati cari i ko di Cosenza e col Chieti in casa (foto mannarino)
Salta la terza panchina nel girone B della Seconda divisione. Il tecnico dell’Arzanese Giovanni Ferraro è stato sollevato dall’incarico dal presidente Ciro Serrao dopo i risultati scadenti delle prime sei giornate di campionato ed è stato sostituito da Salvatore Marra. Nei precedenti due avvicendamenti (Di Costanzo per Fabiano ad Aversa e Ugolotti per Capuano a Caserta) il cambio ha dato i frutti sperati. In classifica i campani sono all’ultimo posto in classifica avendo conquistato solo due punti dei 18 in palio ed essendo andati a rete appena in un’occasione. Troppo poco per sperare di raggiungere l’ottavo posto e salvarsi dal baratro dei dilettanti. Ieri pomeriggio l’esonero. “Sono convinto che la nostra squadra è ottima, il vecchio mister aveva scelto di persona i giocatori – spiega il numero uno del club – Per questo crediamo che il problema era solo di natura tecnica. Basti pensare che in 8 partite ufficiali abbiamo segnato un solo gol, su rigore. Non è una piazza che ama esonerare gli allenatori, ma quando è troppo è troppo”. Nel frattempo si è dimesso anche il direttore sportivo Massimo Cavaliere. Al suo posto ingaggiato Pasquale Costagliola, già in società negli anni passati. “Si tratta di un ritorno alle origini. Con lui siamo arrivati tra i Professionisti, con lui speriamo di rimanerci” ha chiosato Serrao. Le prima parole di Costagliola hanno riguardato proprio Marra: “Abbiamo scelto Marra perché è l’allenatore giusto per l’Arzanese. Ha sposato in pieno il nostro progetto e di comune accordo con la presidenza abbiamo deciso di puntare su di lui. E’ un tecnico giovane ma già con tanta esperienza. Da calciatore ha giocato ad alti livelli e anche come allenatore ha tutte le carte in regola per fare bene”. (co. ch.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it