Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tuffi, la Bilotta gareggerà per le Fiamme Oro

Tuffi, la Bilotta gareggerà per le Fiamme Oro

Altro grande riconoscimento per la Tubisider. La campioncina: “E’ un momento gratificante per me, ringrazio il presidente Manna e la mia allenatrice Lyubov Barsukova”.
bilottaokLaura Bilotta oltre che per la Tubisider gareggerà per le Fiamme Oro della PS
Che il settore tuffi della Tubisider Cosenza sia iventato negli anni uno dei migliori in Italia, fucina di giovani talenti, è certificato da tempo, grazie alle brillanti prestazioni e ai titoli italiani ed europei conquistati dai propri atleti. Tuffatori entrati nell’orbita delle varie nazionali, da quella maggiore alle giovanili e nel mirino dei gruppi sportivi delle varie forze dell’ordine. Dopo Giovanni Tocci che oltre a difendere i colori della società del presidente Manna, difende anche quelli dell’ Esercito Italiano, tocca ora alla giovanissima diciassettenne Laura Bilotta, gareggiare per la Tubisider Cosenza e per uno dei gruppi sportivi tra i più blasonati, quello delle Fiamme Oro della Polizia di Stato. La tuffatrice cosentina, corona dunque un sogno, quello di avere raggiunto un traguardo molto ambito, che solo i talenti delle varie discIpline sportive riescono raggiungere. Nel corso della sua già significativa carriera, ricca di allori nonostante la giovane età, Laura Bilotta si è laureata più volte campionessa italiana di categoria, più volte è salita sul podio agli assoluti e può fregiarsi di importanti riconoscimenti in campo internazionale. Su tutti i due bronzi conquistati ai Campionati Europei Junior di Belgrado nel 2011, che vanno a sommarsi all’ultimo bronzo degli Europei Junior 2013 di Poznan, oltre ai podi ottenuti in altre competizioni europee. “E’ un momento gratificante per me – sottolinea Laura Bilotta – e colgo l’occasione per ringraziare la società, nella persona del presidente Manna e la mia allenatrice Lyubov Barsukova, che mi hanno permesso di raggiungere questo importante traguardo. Ringrazio il Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro che ha scommesso sulle mie qualità e naturalmente in modo particolare i miei genitori che mi sono stati sempre vicini”. Tocci e Laura Bilotta e poi a chi toccherà, se è vero come è vero che… non c’è due senza tre! (Luigi Francesco Grazioli)

Related posts