Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Cappellacci perde anche Alessandro. Arrivati nuovi macchinari

A Donnici il tecnico ha lavorato anche senza Mosciaro, Pepe e Giordano ed Aversa dovrà fare a meno di Calderini. De Angelis non ha forzato per evitare di peggiorare la situazione.
carrieri calderini e blondett estivaDa sinistra a destra: Calderini, Blondett in secondo piano e Carrieri (foto mannarino)
Cappellacci chissà cosa avrà pensato quando il dottore oggi pomeriggio gli ha consegnato il bollettino modico proveniente dall’infermeria. Se non gli è preso un colpo, poco ci mancava perché il trainer abruzzese ha visto allungarsi a dismisura la lista degli indisponibili, tanto da rischiare di presentarsi ad Aversa senza cinque titolari. In tre non ci saranno al 100%: Calderini, Pepe e Giordano. Il primo è stato appiedato dal Giudice Sportivo dopo aver ricevuto contro il Melfi il quarto cartellino giallo, il secondo domani a breve si sottoporrà alla seconda ecografia che dirà l’entità dello stiramento ai flessori, il terzo ha subito un riacutizzarsi del problema al polpaccio che nelle ultime settimane ne aveva compromesso l’utilizzo. A loro si sommano Mosciaro che si è procurato una brutta distorsione alla caviglia e che è preso in consegna dal professor Suriano e Alessandro. L’uomo che ha consegnato al vetta al Cosenza ha subito una botta sull’esterno della gamba, proprio dove in precedenza aveva avvertito un piccolo fastidio muscolare reputato trascurabile. E’ stato fermato per provare a recuperarlo almeno per la panchina al pari del capitano. Per entrambi, infatti, trapela un moderato ottimismo. Da segnalare, inoltre, che nonostante Meduri e Calderini si lamentavano dei colpi subiti contro i lucani, hanno sostenuto per intero l’allenamento. De Angelis, invece, ha svolto differenziato per evitare di peggiorare la situazione. Per domani è prevista una doppia seduta: forza di mattina, tattica di pomeriggio. Da segnalare che al San Vito sono arrivate le nuove attrezzature di cui parlò Quaglio qualche settimana fa sognando il Cosenza-Lab: sono state affidate al riabilitatore Massimiliano Bruno che le ha subito adoperate per ridutte i tempi di recupero degli infortunati. (Luca Sini)
CLICCA QUI PER VOTARE IL SONDAGGIO DI COSENZACHANNEL.IT

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it