Tutte 728×90
Tutte 728×90

Aversa Normanna-Cosenza: le pagelle

Aversa Normanna-Cosenza: le pagelle

E’ stata la migliore partita disputata dal Cosenza. Una squadra con molte assenze che ha sfoderato una prestazione da capolista. Il migliore in campo Alessandro autore di una doppietta.
esultanza cosenza ad aversaL’abbraccio a De Angelis dopo che il bomber ha realizzato il gol del 3-1 (foto shartella)
Dopo un primo tempo con qualche piccolo affanno, un Cosenza tatticamente sontuoso, a partire dal gol dell’Aversa, irretisce l’avversario e conquista una meritata vittoria, questa volta senza fortuna. Il nuovo modulo sembra dare maggiore equilibrio e consapevolezza alla formazione di Cappellacci. Sugli scudi Bigoni, Palazzi e Alessandro. Le precarie condizioni di alcuni uomini di  Cappellacci non hanno influito più di tanto sull’esito della partita e i rossoblù hanno garantito uguamente un rendimento alto.
FRATTALI: VOTO 7 Nel primo tempo compie un paio dei suoi soliti miracoli. Nella ripresa, che lo vede praticamente spettatore non pagante, suggella il risultato con due parate sul 1-2.
PALAZZI: VOTO 6,5 Un primo tempo di contenimento a confronto di una ripresa che lo vede protagonista come costante spina nel fianco della retroguardia campana.
MANNINI: VOTO 6 Rispetto al compagno è più cauto e tiene la posizione senza comunque nessuna sbavatura.
MEDURI: VOTO 6,5 Buona prova da metronomo del centrocampo soprattutto nella ripresa quando la squadra sale di 15 metri e chiude l’Aversa nella sua metà campo.
BLONDETT: VOTO 6 Pomeriggio tranquillo soprattutto nella ripresa quando non deve sostanzialmente intervenire mai.
GUIDI: VOTO 6,5 Nel primo tempo quando l’Aversa tenta qualche sortita è il faro della linea difensiva e opera bene guidando la squadra.
BIGONI: VOTO 6,5 Non è un centrocampista, ed a tratti si vede, ma in quel ruolo esprime la sua migliore prestazione in maglia rosso blù. Equilibrato ed efficace anche in fase offensiva.
CASTAGNETTI: VOTO 6 Non brillante come Meduri ma svolge bene il suo compito anche se la squadra spinge maggiormente sul lato destro.
MOSCIARO: VOTO 6,5 Palesa una voglia matta di sfondare la rete avversaria, ci prova ma oggi sicuramente partendo dalla sinistra dimostra di essere pronto per riprendere il suo vecchio feeling con il gol.
DE ANGELIS: VOTO 6,5 Anche lui ci prova con intelligenza, sbaglia un gol fatto sull’1-1 ma si riscatta poi segnando la rete della sicurezza.
ALESSANDRO: VOTO 7,5 Doppietta di grande sostanza giostrando nel ruolo che probabilmente gli compete di più. Sembra sparire dal campo per lunghi tratti salvo poi riapparire al posto giusto e nel momento giusto.
CAPPELACCI: VOTO 8 La vittoria del Cosenza è sostanzialmente targata “Capp”: cambia volto alla squadra che finalmente appare efficace nel gioco e caratterialmente superiore all’avversario. Questa volta nel fumo della sua sigaretta i suoi pensieri saranno certamente più limpidi.

subentrati:
CRIACO SV
CARBONARO SV

Related posts