Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, Cosenza inizia col piede giusto: 3-1 al Club Italia

Pallavolo, Cosenza inizia col piede giusto: 3-1 al Club Italia

Gli uomini di Marano regalano ai propri tifosi il primo successo stagionale. Da segnalare la prova maiuscola di Di Fino autore di ben 18 punti. Bene Lotito con 13.
cosenza-club italiaL’esultanza di fine partita della Pallavolo Cosenza dopo il 3-1 al Club Italia (foto rosito)
Chi ben comincia è a metà dell’opera. Inizia proprio con il botto il campionato della DeSetaCasa Conad Vena Cosenza che batte per 3-1 gli azzurrini del Club Italia e conquista l’intera posta in palio. Una prova convincente per gli uomini di coach Marano che hanno sempre avuto in mano il pallino del gioco. DiFino&co. hanno dominato i primi due set (25-19;25-21), accusato un piccolo black-out nel terzo set (19-25) per poi chiudere la partita con una grande reazione nel quarto set (25-18). L’ensamble rossoblù ha dimostrato di essere una squadra votata all’attacco ma molto attenta in ricezione ed incisiva a muro. Antonello DiFino top score con 18 pt ; bene anche chi è subentrato dalla panchina : Bonante al palleggio, ma soprattutto Garofalo che ha dato solidità in ricezione e dimostrato di essere incisivo offensivamente quando chiamato in causa. Chiaro segnale di alto livello competitivo dell’intero roster. Coach Marano e possono essere soddisfatti. Prossimo appuntamento: 3 novembre 2013 per il derby contro il Lamezia. CRONACA. Pubblico delle grandi occasioni per il debutto stagionale della DeSetaCasa Conad Vena Cosenza: PalaFerraro stracolmo e carico al punto giusto per incitare i beniamini di casa. Pochi dubbi di formazione per Marano : diagonale composta da Illuzzi in cabina di regia e DiFino opposto; Smiriglia e Testagrossa al centro pronti a murare gli attacchi degli azzurrini; Lotito e Astarita di banda a martellare la difesa degli avversari; De Marco libero. Dall’altra parte coach Mario Barbiero fa partire Pistolesi al palleggio e Milan opposto; Raffaelli e Della Volpe laterali ; Biglino e Esposito al centro; Allesch libero. Parte benissimo la squadra di casa piazzando un break di 5-1;molti errori in battuta per il Club Italia ed il primo parziale vede in vantaggio i rossoblù per 8-4. Sul 10-6 piazzato da Lotito, al primo punto del match, coach Barbiero chiama time-out. Sul 14-8 entra Leoni al posto di Pistolesi ma l’inerzia del match è dei rossoblù; sull’errore di Biglino Cosenza al secondo t.o. tecnico è incrementa il vantaggio 16-9. Sul 18-12 Barbiero cambia ancora entra Margutti per Della Volpe. 19-13 ancora time out per Club Italia. Caneschi al posto di Biglino per il servizio. Muro di Smiriglia per il 23-17;entra Garofalo al posto di Astarita per garantire maggiore solidità in ricezione in una fase delicata del parziale. 5 set point per gli uomini di Marano. Della Volpe però sbaglia il servizio e regala a Cosenza il primo set della partita. Nel secondo parziale il Club Italia parte con una verve completamente diversa: la gara è in perfetto equilibrio ed il primo t.o. tecnico vede comunque i rossoblù in vantaggio per 8-7. Un ace di Astarita e tre errori degli azzurrini consentono a DiFino&co. di allungare sul 16-13. Cosenza cresce ed Illuzzi sale in cattedera :prima di seconda compie una magia e poi con un muro fissa il risultato sul 20-17. Coach Barbiero vede la partita sfuggirgli e sul 21-18 chiama time-out. Pipe di Lotito per il 23-19 e attacco da posto 2 per DiFino per il 24-20 . 4 set point per i rossoblù ed entra Piluso al servizio. DiFino chiude ogni discorso sul 25-21. Cosenza vuole chiudere la pratica in tre set ma gli azzurrini di coach Barbiero non ci stanno e si portano subito in vantaggio al primo t.o. tecnico per 6-8. Stavolta tocca alla squadra di casa rincorrere, il Club Italia è avanti 10-14 e coach Marano è costretto a chiamare time-out . Rientra Garofalo ma gli ospiti dilagano : 10-16 . Il lavoro di Allesh in ricezione e Milan in attacco risulta devastante in questo parziale. Sul 10-18 cambio al palleggio : esce Illuzzi ed esordio stagionale per Simone Bonante. La musica non cambia 11-20 ed altro time out discrezionale per la squadra bruzia. Mini break di tre punti per i rossoblù (14-20) e stavolta e coach Barbiero a chiamare t.o. La tensione in campo sale : il primo arbitro esibisce il cartellino rosso contro i bruzi (assegnazione del punto agli ospiti) 15-23. Milan chiude i conti ed allunga il match 19-25 e 2-1 .Le statistiche sono impietose : 24% di attacco di squadra per Cosenza , 78-67 la percentuale in ricezione per gli ospiti ed un solo errore al servizio la dice lunga sull’andazzo del match. Cosenza riparte con Garofalo come secondo schiacciatore. La strigliata di Marano sembra sortire gli effetti : Cosenza vuole chiudere il match e parte con un break 4-0 (t.o. di Barbiero) . Esce subito Pistolesi per Leoni. Gli azzurrini non mollano e con un contro break si riportano in partita: 8-5 al primo t.o. tecnico. Qualche black-out dei rossoblù favorisce la rimonta dei pre-juniores sul 10-8 (t.o. per Cosenza). La risposta bruzia non si fa attendere; è Lotito a suonare la carica per il 13-10. Cosenza accelera : due punti in primo tempo per Smiriglia e la DeSetaCasa Conad Vena chiude in vantaggio il secondo t.o. tecnico (16-13). Sul servizio di DiFino è Garofalo a far la differenza sancendo l’allungo decisivo (20-14). L’inerzia del match è sulla strada rossoblù. Milan annulla la prima di ben 8 palle match. Errore al servizio da parte di Biglio e la DeSetaCasa Conad Vena Cosenza conquista l’intera posta in palio per 3-1 (25-18) .

Il tabellino
PALLAVOLO COSENZA-CLUB ITALIA 3-1
(25-19; 25-21; 19-25; 25-18)
PALLAVOLO COSENZA: Testagrossa 10 , Di Fino 18, Illuzzi 3, Lotito 13, Smiriglia 12 , Astarita 3, De Marco (L) , Garofalo 4, Bonante, Piluso, n.e. Pugliatti, Rizzuto (L). All. F.Marano-M.Scaldaferri
Ace (3); Errori (12); Muri pt (10) ; Ric.Pos. (76%) ; Ric.Perf. (55%)
CLUB ITALIA: Pistolesi 3, Milan 22, Biglino 9, Della Volpe 12 , Raffaelli 5, Esposito 2, Allesch (L) , Margutti,Zonca, Leoni 1,Caneschi,Argenta, Ntotila (L), Di Coste. All. M. Barbiero
Ace (1); Errori (16); Muri pt (12); Ric.Pos. (56%); RicPerf.(38%)
ARBITRI: Rizzica Giovanni e Ferrise Domenico

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it