Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mosciaro ha fame di gol: “Giocando così arriverà presto”. Si ferma Castagnetti

Mosciaro ha fame di gol: “Giocando così arriverà presto”. Si ferma Castagnetti

Il capitano del Cosenza ai tifosi: “Fosse per me farei pagare un euro, ma non possiamo intervenire nelle scelte del club. Sono decisioni che non competono affatto ai calciatori”. Intanto il centrocampista è a rischio per il Foggia, ma Giordano e Pepe fanno passi da gigante.
mosciaro capitanoooIl capitano Manolo Mosciaro ha siglato una rete su rigore in otto presenze (foto mannarino)
Il Cosenza continua a vincere e si gode il primato che la vede oggi in cima alla classifica con qualche convinzione in più rispetto anche alla scorsa settimana. I rossoblu infatti, reduci da un’ottima prestazione fuori casa, sono riusciti meglio che in passato ad imporre il proprio gioco meritando finalmente di essere definiti i migliori della classe a discapito di quella “fortuna” che a volte ne aveva macchiato il giudizio. A parlare, a due giorni dalla trasferta di Aversa, è il capitano Manolo Mosciaro che attorniato dai giornalisti afferma: “Siamo contenti del primo posto e ce lo godiamo, soprattutto perché finalmente siamo riusciti a vincere divertendoci in campo. Siamo cresciuti fisicamente, tutta la squadra ha retto alla grande 95 minuti di gioco e questo ci ha permesso di dare il meglio. Al di là del modulo, che nonostante tutto domenica mi ha permesso di giocare in un ruolo a me più congeniale, abbiamo raggiunto quella mentalità necessaria a distribuire le energie e risorse fino alla fine. Eravamo bene organizzati, ben messi in campo, non abbiamo mollato mai nemmeno quando eravamo sotto di un gol e credetemi non è facile in certi campi non solo raggiungere il pareggio ma addirittura ribaltare il risultato. Questa vittoria ovviamente non ci deve far cullare, né esaltare, abbiamo ancora davanti tantissime partite e già da venerdì ci sarà un’altra battaglia. Un vantaggio contro il Foggia sarà quello di giocare in casa, i tifosi ci potranno dare una spinta incredibile, non credo di essere smentito quando dico che contro il Melfi la squadra ha vinto grazie al loro supporto perché ci hanno davvero fatto sentire il dodicesimo uomo in campo, spero quindi di vedere una curva piena, la nostra adrenalina sono loro. Non posso intervenire con la società per far si che la richiesta dei supporter di abbassare i prezzi venga accettata, fosse per me farei pagare 1 euro il biglietto, ma così non è. non sono questioni che possiamo decidere noi calciatori. Per quanto riguarda il mio score personale credo che debba migliorare, non è facile per me non aver fatto ancora goal su azione, non mi succedeva da tantissimo tanto,nemmeno a Pisa in C1 penso abbia avuto questa difficoltà, ma con questo gioco i gol arriveranno presto e a prescindere da tutto la squadra viene al primo posto”.
NOTIZIARIO.
Nella consueta seduta di allenamento svolta a Donnici, Cappellacci ha fatto svolgere ai suoi una sessione basata principalmente sul possesso palla. Da segnalare che Castagnetti continua ad avere noi muscolari all’adduttore ed è difficile che possa recuperare in tempo per venerdì. Al contrario, Napolano è tornato in gruppo ed ha messo alle spalle la distorsione alla caviglia. Buone notizie da Pepe e Giordano. Entrambi hanno sostenuto le esercitazioni tattiche e, soprattuto per il mediano, in seno al gruppo c’è un cauto ottimismo. (Mariella Lonoce)

Related posts