Tutte 728×90
Tutte 728×90

Sondaggio: Frattali non ha rivali. E’ lui il migliore dei Lupi

Sondaggio: Frattali non ha rivali. E’ lui il migliore dei Lupi

Il 54,1% dei tifosi rossoblù rende merito al portierone del Cosenza per il rendimento che ha consentito alla squadra di portarsi in vetta alla classifica e guardare tutti dall’alto.
frattali con maglia morosiniGigi Frattali con l’inseparabile t-shirt che ricorda la figura di Morosini (foto mannarino)
Non ci sono dubbi per i tifosi del Cosenza: la palma del migliore è da consegnare sicuramente a Pierluigi Frattali. Lo pensa 54,1% dei sostenitori rossoblù che ha risposto al sondaggio settimanale di CosenzaChannel.it. La domanda prendeva spunto dal primato dei Lupi e dal rendimento di alcuni elementi (non solo calciatori) che fanno parte del progetto. Per il portierone capitolino un vero plebiscito in seguito alle parate che nelle prime sette giornate hanno salvato la formazione di Cappellacci a ripetizione. Per il 27,6%, invece, è proprio la coesione del gruppo ad aver consentito di guardare le altre squadre dall’alto verso il basso. I miglioramenti sono sotto gli occhi di tutti, tanto che anche con un cambio modulo il risultato finale non è cambiato. Il 13% ha tributato i giusti meriti a Cappellacci, un allenatore che sta replicando quanto di buono fatto a Teramo. Si è calato bene nell’ambiente e sta reggendo alla grande a tutte le pressioni che derivano dal grande attaccamento alla maglia dei sostenitori silani. Il 5,3%, infine, ha votato per De Angelis. Il bomber stasera ha l’occasione di isolarsi come il Cosenza in vetta alla classifica dei cannonieri, ma prima c’è bisogno che vinca il duello con Cavallaro, anche lui a quota cinque reti. Sul nostro profilo Facebook i commenti hanno viaggiato nella stessa direzione del sondaggio. Sono tanti coloro i quali hanno votato d’impeto “Frattali perché ha portato 10 punti”, mentre c’è chi avrebbe preferito consegnare simbolicamente il premio alla “Curva Sud”. Significativo anche l’ultima riflessione: “Il merito è dell’intero gruppo. Speriamo che il giocattolo non si rompa”. (co. ch.)

Related posts