Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Giudice Sportivo dà ragione alla Brutium. Rossoblù in testa

Il Giudice Sportivo dà ragione alla Brutium. Rossoblù in testa

Decretato lo 0-3 a tavolino in favore della squadra gestita dai ragazzi della Curva Nord per il match di esordio disputato sul campo del Buonvicino. Domenica sfida al vertice
buonvicino-brutium2I saluti iniziali del match vinto a tavolino dalla Brutium a Buonvicino due settimane fa
La Brutium Cosenza vola nuovamente in testa alla classifica grazie al provvedimento del Giudice Sportivo che ha decretato la vittoria 3-0 a tavolino del club gestito dagli ultras della Curva Nord contro il Buonvicino. Come noto, gli ospiti hanno presentato un ricorso in cui contestavano la posizione di una serie di calciatori, accusati di aver regolarizzato la loro posizione in tempo per l’inizio del campionato. Dopo un paio di settimane ecco la sentenza che non lascia spazio ad interpretazioni. “Rilevato da accertamenti effettuati presso l’Ufficio Tesseramento del Comitato Regionale Calabria – scrive il Giudice Sportivo – che il solo calciatore del Buonvicino Thiam Mamadou, non risulta tesserato con società di questo Comitato e che per tanto lo stesso non aveva alcun titolo a partecipare alla presente gara, mentre tutti gli altri calciatori del Buonvicino indicati dalla Brutium a sostegno del proprio ricorso risultano regolarmente tesserati prima della data della gara, si decide di accogliere il reclamo proposto dal Brutium Cosenza e per l’effetto disporre la vittoria della gara a favore della stessa con il risultato: Buonvicino-Brutium Cosenza: 0-3, ai sensi dell’articolo 17 cod. GS”. Sul campo il match era terminato sul 2-2 a margine di mille emozioni. Era stato il Buonvicino a passare in vantaggio con una rete di Palma, ma i Lupacchiotti avevano ribaltato tutto con Sammarco (rigore) e Presta. Sul finale l’eurogol di Grosso la Valle aveva riequilibrato il match. La nuova classifica recita Brutium e Belvedere in vetta a braccetto a quota sette e non è un particolare di poco dato che domenica si ritroveranno di fronte. L’appuntamento è fissato per le ore 14,30 al Marca dove si annuncia il pubblico delle grandi occasioni. Lupinacci avrà tutti a dispisizione, eccezion fatta per Martire. (Stefano Sicilia)

Related posts