Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, Di Fino carica il gruppo: “Cosenza, buon inizio. Arrivermo in alto”

Pallavolo, Di Fino carica il gruppo: “Cosenza, buon inizio. Arrivermo in alto”

L’opposto rossoblù: “Per adesso due vittorie per una stagione da protagonisti. Puntiamo ai playoff ma serve lavoro, dedizione e quella grinta che abbiamo avuto fino ad ora”
di fino cosenza-lameziaAntonello Di Fino è stato uno dei migliori nel match contro Lamezia (foto Pallavolo Cosenza)
Cuore e muscoli per Cosenza. Una squadra presa per mano a suon di punti pesanti anche in questo avvio di stagione. Antonello Di Fino è uno degli uomini su cui un allenatore non può rinunciare. Un opposto freddo anche nei momenti più importanti. Il suo inizio di stagione è stato strepitoso, così come quello di una squadra che cresce nelle mani di coach Marano. “E’ stato un avvio di stagione convincente – ha affermato Di Fino – perché l’anno scorso abbiamo pagato i punti persi nelle prime gare. Abbiamo schiacciato subito il piede sull’acceleratore ed è questo il ritmo da mantenere per far sì che le avversarie abbiano paura di noi. E’ stata costruita una squadra forte, che può imprimere la sua impronta decisa classifica. Nelle prime due partite abbiamo espresso un buon volley. All’esordio abbiamo affrontato un gruppo di giovani motivati e siamo riusciti a trovare un buon successo. Nell’incontro di domenica abbiamo dovuto sudare di più, ma la qualità e la voglia di emergere hanno fatto la differenza”. Inizio positivo quindi per Di Fino e soci, che hanno una marcia in più: Fabrizio Marano. “E’ importante per noi. Nella passata stagione è subentrato a Jeroncic e abbiamo fatto grandi cose. E’ fondamentale il suo metodo, così come è importante avere un coach che ha smesso da poco di giocare e sa bene cosa si vive nello spogliatoio”. Anche per i giovani Marano sarà di primaria importanza. “E’ così perché i nostri talenti stanno crescendo tanto. Troveranno spazio e quando sono stati chiamati in causa hanno fatto già molto bene. Avere un gruppo ricco di elementi pronti a dar tutto in ogni momento del match è un dato che può incidere sul campionato – confessa l’opposto – e vi assicuro che i nostri giovani cresceranno molto”. Ci sono tutte le carte in regola per assistere ad una bella stagione. Due vittorie, poche sbavature, attacchi incisivi e un pubblico caldissimo e numeroso. “Ci hanno dato un gran mano. Domenica senza di loro avremmo forse incontrato maggiori difficoltà nel derby. Una gara contro una calabrese può nascondere delle insidie ma se alla carica aggiungi la scintilla che ti danno i tifosi, hai un motivo in più per vincere. Faremo da tutto per portarli al palazzetto in massa e loro risponderanno con affetto”. Obiettivi? “Vogliamo i play off ma c’è una componente scaramantica. Puntiamo in alto – sorride Di Fino – ma io dico che arriveremo nelle prime quattro. Magari più in alto”. (f. p.)

Related posts