Tutte 728×90
Tutte 728×90

Marino riabbraccia l’ex Bega. Fianco a fianco al Marca per il raduno dei giovani

Marino riabbraccia l’ex Bega. Fianco a fianco al Marca per il raduno dei giovani

Il vecchio difensore del 1914 lavora per il Genoa ed è sceso in città per annotare i migliori elementi del 2000, del 2001 e del 2002. In tribuna tanti volti noti del calcio.
marino con arzanesePer il dg del Cosenza Ciccio Marino giornata orientata al futuro (foto mannarino)
C’era un pezzo di storia rossoblù oggi pomeriggio al Marca in occasione del raduno per giovani calciatori organizzato dalla scuola calcio cosentina. La società promotrice dell’evento è il Genoa, dove l’ex difensore dei Lupi Francesco Bega è da un anno il principale collaboratore di Michele Sbravati, responsabile del vivaio dei Grifoni. Bega ha preso posto in panchina di fianco al direttore generale del Cosenza Ciccio Marino e al padrone di casa Gigi Marulla per annotare sul suo taccuino i migliori ragazzi del 2000, del 2001 e del 2002 cresciuti al Sud Italia. In tribuna, però, c’erano operatori di mercato, osservatori e direttori sportivi provenienti da tutto il meridione. Nel mondo del calcio la liquidità scarseggia, motivo questo che ha spinto molti club professionistici (ad ogni livello) ad investire in chiave futura, costruendo in casa calciatori potenzialmente utilizzabili dalle prime squadre che verrebbero schierati a costo zero. A Via degli Stadi tutto questo manca, ma nella mente di Marino esiste un progetto che mira ad intensificare nelle prossime stagioni il lavoro sul gruppo dei Giovanissimi per alimentare autonomamente di anno in anno le selezioni giovanili dei Lupi. Il fatto che Guarascio sia intenzionato a concedere carta bianca al dg per il futuro, aumentando i poteri di gestione del vecchio capitano del 1914, sta spronando lo stesso Marino a muoversi per tempo. Il presente vede sì Mosciaro e soci in vetta alla classifica di Seconda divisione, ma anche un settore giovanile inesistente: qualcosa non quadra. All’evento ha marcato visita anche Peppino Mazzulla in compagnia del segretario Valentini. Sugli spalti volti noti quelli di Marcello Pitino e Pasquale Lo Giudice (Catania), Ivano Pastore (ex Benevento e Nocerina), Massimiliano Tangorra (Bari), Stefano De Angelis (vecchio terzino del Cosenza ora in contatto col Genoa dopo l’esperienza a Rende), Vincenzo Bevo (Verona), Alessandro Pellicori, Francesco Gallina, Enzo Patania, Andrea Cariola, Vincenzo Cosa e degli 007 di Palermo, Napoli e Reggina. (Luigi Brasi)

Related posts