Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cappellacci: “Non abbiamo disputato una buona gara”

Cappellacci: “Non abbiamo disputato una buona gara”

Il tecnico rossoblù ammette la prestazione sottono della sua squadra: “Dovevamo gestire meglio la palla. Non siamo stati bravi in fase di costruzione ed abbiamo concesso innumerevoli palle gol ai nostri avversari”
capp col chietiCappellacci con il suo vice Ianni. Il tecnico è rimasto deluso dalla prestazione (foto mannarino)
Il Cosenza contro il Chieti non è riuscito ad andare oltre il pari e mister Cappellacci a fine gara non è apparso per niente soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi. “Dovevamo gestire meglio la palla siamo stati troppo lenti e siamo andati in difficoltà. Il Chieti è una buona squadra ed ha fatto un ottimo possesso palla. Noi non siamo stati bravi nel costruire l’azione ed abbiamo giocato una brutta partita”. Il Cosenza sembrava quello delle prime uscite stagionali. “Ci può stare di fare delle partite del genere. Non possiamo essere rammaricati perché alla fine abbiamo portato a casa un punto e sinceramente devo dire che potevamo anche perderla la gara”. Il Chieti ha giocato a viso aperto facendo la sua gara. “Il Chieti è una buona squadra e lo sapevamo. Sapevo che non sarebbe stata una partita facile. Oggi abbiamo subito innumerevoli situazioni pericolose. Non siamo stati squadra e bisogna cercare di migliorare e dare continuità sotto il profilo del gioco”. Il Cosenza non ha disputato una buona gara ma ci ha provato fino all’ultimo a portare a casa l’intera posta in palio. ” La squadra aldilà che ha sbagliato in fase di costruzione è stata viva, ci ha provato in tutti i modi e prendo di buono lo spirito della squadra. Non credo che nessuno abbia fatto una prestazione da otto. Tutti hanno fatto male. Non bisogna valutare la prestazione del singolo ma tutta la squadra è stata sottotono. Non c’è stata lucidità ed abbiamo fatto fatica”. I rossoblù sono scesi in campo con Calderini come punta centrale e con un centrocampo a tre. “Calderini può giocare sia come prima punta che come trequartista. A mio avviso ha fatto meglio oggi che a Poggibonsi. Abbiamo giocato con un centrocampo a tre e sono convinto che se avessimo fatto una buona gara avremmo messo in difficoltà il Chieti”. (m.s.)

Related posts