Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti: altro capitombolo per il Cosenza. La Nocerina vince 5-2

Berretti: altro capitombolo per il Cosenza. La Nocerina vince 5-2

Di Mario Reda e Taliano le reti della bandiera per i Lupacchiotti di Florio che fanno un passo indietro dal punto di vista del gioco e della fase di non possesso.
berretti con vigorrPer i rossoblù di Florio è arrivata un’altra pesante sconfitta in campionato (foto mannarino) 
Sul sintetico di Pecorari, un super Simonetti trascina la Nocerina contro il Cosenza di Franco Florio. I rossoblù hanno fatto un evidente passo indietro, sebbene la caratura dell’avversario fosse differente, rispetto al match vinto sette giorni prima col Sorrento in casa. Termina con il punteggio di 5-2 l’incontro, frutto di una netta supremazia territoriale e tecnica dei molossi, che hanno dato l’accelerata decisiva a cavallo dei due tempi. CRONACA. Florio deve rinunciare a Rocca in difesa ed in attacco sceglie di affiancare Ciccio Reda a Taliano, attaccante che sta dimostrando tutto il suo valore. Pronti via e, dopo una breve fase di studio, la Nocerina passa in vantaggio. E’ il decimo minuto quando su azione di calcio d’angolo Simonetti è il più lesto di tutti ad approfittarne di testa. I rossoblù sembrano tramortiti, ma le azioni offensive non sono frutto di un organizzazione colletiva, bensì di iniziative personali fine a se stesse. Sono ancora i padroni di casa a pungere quando il cronometro segna il 40. Di nuovo sugli sviluppi di un corner, questa volta il gol porta la firma di Varriale. Non passano neanche tre giri di lancette ed i ragazzi del tecnico Miccio calano il tris con Di Palma che, dopo una serie di batti e ribatti in area, insacca alle spalle del numero uno ospite. La seconda frazione si apre sulla stessa falsariga della prima. Nemmeno il tempo di scendere in campo che lo scatenato Simonetti, vero mattatore di giornata si fa atterrare in piena area di rigore. Per il signor Pollaro di Napoli non ci sono dubbi nel concedere la massima punizione. Sul dischetto si presenta Scuotto che spiazza Fabiano. Non c’è pace per il Cosenza, tuttavia. Trascorrono otto minuti, ed arriva anche la cinquina di giornata: è sempre lo scatenato Simonetti a prendere il largo, involandosi solitario verso Fabiano ed accomodando in rete un pallone diventato leggerissimo. La cinquina incassata, fa scattare una scintilla d’orgoglio tra le fila dei Lupacchiotti che, complice anche il calo di concentrazione della Nocerina, segnano due gol. Prima tocca a Mario Reda battere Schina, poi al solito Taliano, l’unico forse che ha raggiunto la sufficienza in questa ennesima debacle.Il Sorrento ha perso in casa contro il Lecce, i rossoblù pertanto scacciano l’incubo di tornare in fondo alla classifica. Sabato prossimo al Marca arriverà la Paganese, in una gara in cui potrebbero arrivare delle soddisfazioni. (Luca Sini)

Il tabellino:
NOCERINA: Schina, Brescia, Faiello (55′ Flora), Scuotto, Varriale, Comentale, Di Palma, Aprile, Simonetti (55′ Saverano), Minicone (52′ Zeccolini), Sorrentino. A disp: Di Guida, Pedone, Russo, Liccardo. All: Miccio
COSENZA: Fabiano, Gallo, Rossi, Mannarino, Pansera, Rino, Reda M. (78′ Lanzino), De Santo, Reda F. (66′ Perrotta), Taliano, Nigro (76′ Abate). A disp: Reda O., Salerno, Morelli, Maiolo. All: Florio
ARBITRO: Pollaro di Napoli
MARCATORI: 14′ e 55′ Simonetti (N), 40′ Varriale (N), 43′ Di Palma (N), 47′ Scuotto (N, rig.), 70′ Reda M. (C), 87′ Taliano (C).

Related posts