Tutte 728×90
Tutte 728×90

Seconda Divisione – girone B: il punto dopo la dodicesima giornata

Seconda Divisione – girone B: il punto dopo la dodicesima giornata

Tutti i tabellini. Il Teramo scalza dalla vetta il Cosenza, mentre la Casertana non va oltre il 2-2 contro l’Arzanese. Vola il Tuttocuoio ora terza forza del campionato. Vigor ko ad Aversa.
guidi e borgeseGuidi in area di rigore controlla molto da vicino il capitano ospite Borgese (foto mannarino)
E’ il Teramo a prendersi la copertina di giornata. La formazione allenata da Vivarini ha scalzato il Cosenza (fermato in casa da un ottimo Chieti sullo 0-0) dalla testa della classifca. Bernardo, Sassano e Di Paolantonio hanno calato il tris, rendendo vana la rete dell’Aprilia a firma di Barbuti. Giù applausi come se piovesse per il Tuttocuoio. Nel giorno più triste per l’ex rossoblù Davide Matteini (in settimana è scomparsa la madre prematuramente), l’attaccante livornese sfodera una prestazione pazzesca. A siglare il gol vittoria nella ripresa è però Salzano, trasformando con freddezza un tiro dagli undici metri. I neroverdi adesso sono al terzo posto in classifica, segno che il giusto mix tra giovani e calciatori esperti funziona. Delude la Casertana che non va oltre il 2-2 in trasferta contro l’Arzanese. La punta di casa Ripa è super, tanto da siglare una doppietta e portare due volte in vantaggio i biancazzurri. Di Correa e Baclet, entrambi al primo centro stagionale, le reti dei falchetti. Cade anche la Vigor Lamezia ad Aversa. I campani raggiungono proprio la squadra di Novelli in classifica grazie alle prodezze di Vicentin e Villanova. Una lunghezza indietro, a quota 18, ci sono Melfi e Foggia. I lucani hanno strappato con i denti e le unghie un prezioso 2-2 a Messina.  I giallorossi, tuttavia, rimasti in nove, sono riusciti con Chiaria a pareggiare un match ormai compromesso. I pugliesi invece hanno avuto la meglio del Sorrento grazie ai centri del solito Cavallaro (il settimo stagionale, l’ennesimo dal dischetto), di Quinto e di Venitucci. Inutile è stata la doppietta di Maiorino. Chiuduono il quadro di giornata lo 0-0 tra Castel Rigone e Gavorrano, dove Forte ha respinto due rigori a Tranchitella, e il pareggio tra Martina Franca ed Ischia. L’acuto di Mora è stato illusorio, i padroni di casa hanno poi riequilibrato il match con Gai nonostante i quattro calciatori squalificati. Ecco tutti i tabellini. (Antonello Greco)

AVERSA-VIGOR LAMEZIA 2-0
AVERSA NORMANNA (4-3-1-2): D’Agostino 6; Nocerino 6.5 Prevete 7 Porcaro 7 Djibo 6.5 (34′ st Balzano sv); Del Prete 6.5 (22′ st Vicentin 6.5) De Rosa 6.5 Suarino 6.5; Di Vicino 6.5; Orlando 6.5 (44′ st Villanova 6.5) Galizia. In panchina: Salese, Miraglia, Romano, Varsi. All.: Di Costanzo 6.5.
VIGOR LAMEZIA (4-3-1-2): Rosti 5; Rapisarda 6 Marchetti 6 Gattari 6 Malerba 5.5; Scarsella 6 Romano 5.5 Rondinelli 5.5; Voltasio 5.5 (14′ st De Giorgi 6; 45′ st Strumbo sv); Zampaglione 5.5 Del Sante 5.5. In panchina: Bibba, Gona, Perrino, Ferrara, Pirelli. All.: Novelli 5.5.
ARBITRO: Guccino di Albano Laziale
MARCATORI: 23′ st Vicentin, 49′ st Villanova
NOTE: Pomeriggio piovoso. Spettatori 300 circa. Ammoniti: Djibo (A), Del Sante (V), Porcaro (A). Angoli: 3-3. Recupero: pt 0′; st 4′.

ARZANESE-CASERTANA 2-2
ARZANESE (3-5-2): Fiory 6,5; Monaco 6 Monti 6.5 Palumbo 6; Merito 6 (31′ st Improta C. sv) Ausiello 7 (42′ st Giannusa sv) Gori 6.5 (22′ st Figliolia 5.5) Giacinti 6.5 Funari 7; Improta U. 7 Ripa 7. In panchina: Mormile, Picascia, El Ouazni, Insigne. All.: Marra 6.5
CASERTANA (4-2-3-1): Fumagalli 6; Antonazzo 6.5 Idda 5 Conti 5 Pezzella 6; Cruciani 7 Correa 6; Alvino 6 (38′ pt D’Alterio 5.5) Agodirin 6 (10′ st Marano 6) Mancino 6; Baclet 7 (31′ st Varriale sv). In panchina: Vigliotti, Bruno, Cucciniello, Caturano. All.: Ugolotti 6
ARBITRO: Olivieri di Palermo.
MARCATORI: 17′ pt Ripa (A), 25′ pt Correa (C), 1′ st Ripa (A), 16′ st Baclet (C).
NOTE: spettatori 500 circa (incasso non comunicato). Epsulso: 37′ pt Conti (C) per fallo da ultimo uomo. Ammoniti: Giacinti (A), Cruciani (C), Baclet (C). Recupero: pt 3′; st 3′.

CASTEL RIGONE-GAVORRANO 0-0
CASTEL RIGONE (4-3-1-2): Franzese 6.5; Santarelli 6.5 Cangi 6.5 Moracci 7, Bianco 6; Montanari 6 Vicedomini 5, Bontà 5 (17′ st Ubaldi 5.5); Redi 5.5 (17′ st Coresi 6); Tranchitella 5 (40′ st Cappai sv), Agostinelli 6. In panchina: Zucconi, Mattelli, Liurni, Di Paola. All.: Fusi 6.5
GAVORRANO (4-3-1-2): Forte 8; Angelino 5.5 (36′ st Chiarini sv), Vinci 6, Mazzanti 6, Ropolo 6; Bianchi 5.5, Zane 6, Fiordiani 6; Santini 5.5 (34′ st Fossati sv); Potenza 6 (39′ st Khoris sv), Falomi 5.5. In panchina: Scarfagna, Miano, Gentili, Nocciolini. All.: Masi 6.
ARBITRO: Casaluci di Lecce
NOTE: Al 16′ pt e al 34′ st Forte (G) para due rigori a Tranchitella (CR). Spettatori 400 circa (paganti 264, più 136 abbonati per un incasso globale di 1.320 euro). Espulso: 29′ st Vicedomini (CR) per doppia ammonizione. Ammoniti: Santarelli, Bianco (CR), Angelino, Khoris (G). Angoli: 6-6. Recupero: pt 0′, st 3′.

FOGGIA-SORRENTO 3-2
FOGGIA (3-4-3): Narciso 6.5; Grea 6 (33′ st Licata 6), Sciannamè 6.5 Agnelli 6.5 Loiacono 6.5 D’Angelo 6.5 Agostinone 6.5 Quinto 7 (47′ st Sicurella sv), Zizzari 6.5 Cavallaro 7 Venitucci 7 (45′ st Curcio sv). In panchina Micale, Savarise, D’Allocco, Leonetti. All.: Padalino 6.5
SORRENTO (4-3-3): Polizzi 6, Imparato 6, Caldore 6, Coulibaly 6 (37′ st Cavallaro D. sv), Danucci 6.5 Villagatti 6.5 Maiorino 7 Lettieri 6.5 Canotto 6 Coppola 6 (29′ st Soudant 6), Catania 6.5 In panchina: Santos Miranda, Lalli, Margarita, Improta, Chinellato. All.: Chiappino 6
ARBITRO: Martinelli di Roma 2
MARCATORI: 18′ pt Maiorino (S), 26′ pt Cavallaro (rig., F), 7′ st Quinto (F), 23′ st Maiorino (rig., S), 40′ st Venitucci (F).
NOTE: Spettatori 3000 circa. Ammoniti: Agnelli (F), Imparato (S), Coulibaly (S), Danucci (S), Quinto (F), Catania (S), Venitucci (F). Espulsi: Catania (S), D’Angelo (F). Angoli: 4-1 Recupero: 2′ pt; 3′ st.

MARTINA FRANCA-ISCHIA 1-1
MARTINA (4-3-3): Modesti 6.5; De Vita 6 Nucera 5.5 (46′ pt Aperi 5.5) Zammuto 6 Nonni 6; Bilello 6.5 (15′ st Provenzano 6.5) Gai 7 Salustri 7; Bozzi 6 Belleri 6 Ilari 6. In panchina: Laghezza, Camassa, Belli, Casciani, Pinto. All.:Bocchini 6.
ISCHIA (4-3-3): Pane 6; Finizio 6 Cascone 6 Mattera 6.5 Mora 7; Alfano 6.5 Catinali 6.5 Armeno 6, (16′ st Pedrelli 6); Schetter 6.5 (18′ st Di Nardo 6) Austoni 5.5 Masini 6.5. In panchina: Mennella, Rainone, Tito, De Francesco, Longo. All.: Campilongo 6.
ARBITRO: Ranaldi di Tivoli
MARCATORI: 2′ pt Mora (I), 20′ st Gai (M).
NOTE: spettatori 500 circa di cui trenta ospiti (incasso non comunicato). Espulsi: 37′ pt Austoni (I). Ammoniti: Mora (I), Schetter (I), Catinali (I), Armeno (I), Zammuto (M), Nucera (M). Angoli: 6-1 per il Martina. Recupero: pt 4′; st 5′.

MESSINA-MELFI 2-2
MESSINA (3-5-2): Lagomarsini 6.5; Silvestri 5.5 (21′ st Corona 6.5) Ignoffo 5,5 Cucinotta 6; Guerriera 6 (38′ st Caldore sv) Simonetti 5 Bucolo 6.5 Guadalupi 6 Quintoni 6.5; Chiaria 6 Gherardi 5.5 (10′ st Guilana 5.5). In panchina: Iuliano, De Bode, Scoponi, Buongiorno. All.: Catalano 6.
MELFI (4-4-2): Giordano 6; Montenegro 5 Dermaku 6.5 Cardinale 6 Annoni 6.5 (34′ st Arzeo sv); Neglia 6 Cuomo 6,5 Muratore 6 Pinna 5.5 (10′ st Cruz Pereira 7); Ricciardo 6.5 Tortori 6.5 (24′ st Rinaldi 6). In panchina: Perina, Esposito, Muro, Russo. All.: Bitetto 6.
ARBITRO: Marinelli di Tivoli
MARCATORI: 7′ st Guerriera (MES), 14′ st Ricciardo (MEL), 17′ st Cruz Pereira (MEL), 31′ st Chiaria (MES).
NOTE: Spettatori 2.000 circa. Espulsi: al 34′ pt Simonetti (MES) per fallo su Tortori, al 51′ st Ignoffo (MES) per doppia ammonizione. Ammoniti: Cucinotta (MES), Chiaria (MES), Quintoni (MES), Corona (MES). Angoli: 6-6. Recupero: pt 3′, st 6′.

TUTTOCUOIO-POGGIBONSI 1-0
TUTTOCUOIO (4-3-1-2): Bacci 6.5; Arvia 6 Falivena 6.5, Colombini I 6 Cacelli 6.5; Giannattasio 6 (22′ st Cardarelli sv) Balde 6,5 Salzano 6; Rosati 6 (32′ st Pane 6); Matteini 7 Ferretti 6 (22′ st Cherillo sv). In panchina: Morandi, Akrapovic, Colombini II, Carani. Allenatore: Alvini 6.5
POGGIBONSI (4-2-3-1): Anedda 6.5; Tafi 6 (45′ st Braga sv), Menegaz 6.5 De Vitis 6.5 Roveredo 6; Baldassin 6 Croce 6; Ferri Marini 5.5 (20′ st Scampini 6) Civilieri sv (15′ pt Tessari 6.5) Pera 6.5; Scardina 6. In panchina: Di Salvia, Lellis, Rebuscini, Giacomelli. Allenatore: Tosi 6.
ARBITRO: Guarini di Caltassinetta
MARCATORE: 37′ st Salzano (rig.)
NOTE: spettatori paganti 454, per un incasso di 2.974 euro. Ammoniti: Roveredo, Tessari, Falivena, Balde e Cherillo. Angoli 4-3 per il Tuttocuoio. Recupero: 1′ pt e 3′ st.

TERAMO-APRILIA 3-1
TERAMO (4-4-2): Serraiocco 6.5; Scipioni 6 Ferrani 6.5 Speranza 6 De Fabritiis 6.5; Petrella 6.5 Cenciarelli 6.5 (17′ st Pacini 5.5) Lulli 6.5 Sassano 6.5 (17′ st Di Paolantonio 6.5); Dimas 6.5 (37′ st Gaeta 7) Bernardo 6.5. In panchina: Narduzzo, Caidi, Gregorio, Patierno. All.: Vivarini 7.
APRILIA (4-5-1): Caruso 6; Cioè 6.5 Corsi 5.5 Frigerio 6 Giangrande 6 (18′ st Ferrari 6); Montella 5 Rante 6 Fabiani 5.5 (31′ pt Petagine 6) Marfisi 6 (40′ st Ferrara sv) D’Anna 6; Barbuti 6.5. In panchina: Ragni, Margagliano, D’Ambrosio, Casantini. All.: Ferazzoli 6.
ARBITRO: Boggi di Salerno
MARCATORI: 12′ pt Bernardo (T), 20′ pt Sassano (T), 22′ pt Barbuti (A), 48′ st Di Paolantonio (T).
NOTE: spettatori mille circa. Espulsi: 8′ st Montella (A) per doppia ammonizione, 48′ st Pacini (T) per doppia ammonizione. Ammoniti: D’Anna (A), Cenciarelli (T), Pacini (T), Ferrari (T). Angoli 3-1 per l’Aprilia. Recupero: 1′ pt, 5′ st.

Related posts